Enrico Luciolli – opinioni

In questa pagina puoi trovare numerose testimonianze su Enrico Luciolli da parte di allievi, altri maestri e più ingenerale di persone con diversi livelli di esperienza nel mondo delle arti marziali che usufruiscono degli insegnamenti e dal materiale messo a disposizione da Enrico (stage, lezioni dal vivo, videocorsi, ebook, podcast, libro, video, newsletter, guide, ecc.).

NB. La pagina è molto lunga dato che contiene più di 300 testimonianze.

Video Testimonianza su Enrico Luciolli e inWarrior

 

 

 

 

 

Opinioni degli utenti iTunes che ascoltano il podcast di Enrico Luciolli “Guerriero Efficace”

podcast Enrico Luciolli Guerriero Efficace



 

Opinioni sul libro di Enrico Luciolli “La Difesa Personale non Funziona”

La difesa personale non funziona

LE RECENSIONI DEI LETTORI

 

libro difesa personale 19luciolli difesa personaleluciolli difesa personaleluciolli difesa personale
libro difesa personale 14libro difesa personale 15libro difesa personale 18luciolli difesa personalelibro difesa personale 16libro difesa personale 12

libro difesa personale 1libro difesa personale 4libro difesa personale 2libro difesa personale 3libro difesa personale 4libro difesa personale 5libro difesa personale 6libro difesa personale 7libro difesa personale 8libro difesa personale 9libro difesa personale 10libro difesa personale 11
libro difesa personale 13libro difesa personale 17

luciolli difesa personaleluciolli difesa personale

libro difesa personale luciolli

libro difesa personale luciollirecensioni amazon 3

 

Testimonianze scritte


Carissimo Enrico, Che posso dire di domenica? GRAZIE! Sì, è sicuramente la primissima cosa che mi viene in mente. Ho le braccia un po’ “abbronzate” di lividi, faccio fatica a trovare un muscolo non indolenzito… eppure non so come esprimere la mia gratitudine per questa esperienza, ma anche per TUTTO tutto il resto di quello che fai… di quello che ho potuto imparare. Mi sono reso conto anche di quanto io fossi immaturo e arrogante. Di quanto ancora la paura mi impedisca di agire. Ma ora la vedo. Ho riascoltato il primo episodio del podcast tornando a Modena e malgrado fossero le stesse parole che avevo già sentito almeno 3 o 4 volte, avevano assunto tutto un nuovo significato. Ho capito che devo combattere, ho capito davvero che, per citare una delle mie frasi preferite: “Scappando non troverai mai la felicità che cerchi. Ovunque tu vada quello che ti attende è sempre un campo di battaglia…” Spero di incontrarvi ancora, hai degli allievi meravigliosi. Ti prego ringrazia anche TUTTI loro da parte mia. Grazie, ragazzi!! Alla prossima!! Paolo


Salve Enrico, come già ti comunicai a suo tempo in risposta ad uno dei tuoi messaggi, è da più di 40 anni che frequento le arti marziali: cintura nera, arbitro ed allenatore di Karate prima presso la palestra Funakoshi del M° Pedrazzini di Milano, poi presso l’associazione “La Luce”. Per molti anni ho insegnato anche yoga sotto la guida del maestro Chananda ed infine da parecchi anni seguo anche Katrine Vitinger , istruttrice di Krav Maga e sono diventato istruttore anche di questadisciplina. Tutto ciò te lo dico non per nascondermi dietro a titoli e diplomi la cui elencazione anzi mi imbarazza visto che un elenco così lungo potrebbe apparire inverosimile, ma per spiegarti il mio percorso di vita.Ho letto molte delle cose che mi hai inviato, non tutte per mancanza di tempo, e le ho trovate interessanti e condivisibili, anzi quasi sempre metodi, psicologia e tecniche che illustri nei tuoi insegnamenti di autodifesa li ritrovo pienamente negli insegnamenti di Katrine, personaggio con una biografia veramente interessante che ti invito a leggere poiché è facilmente ritrovabile in rete. Se fossimo più vicini mi piacerebbe incontrarti ma impegni lavorativi, sportivi e familiari lo rendono difficilmente realizzabile.Un augurio di proseguimento delle tue attività e un grazie di cuore per avere condiviso la tua notevole esperienza senza nulla chiedere in cambio. Claudio Frasconà


Enrico ti faccio i miei più vivi complimenti, queste sono le risposte che avrei sempre voluto sentire da un maestro di Arti Marziali- Difesa Personale Occidentale. Ho circa 49 anni e ho sempre sognato e cercato un corso una via Marziale che portasse un individuo sia tecnicamente (sopratutto nella difesa personale) sia mentalmente ad una corretta evoluzione e crescita “individuale”. Ho cercato per anni nella mia zona(Piemonte – Valle d’Aosta) vie e Maestri che potessero chiamarsi tali ma per una cosa o per l’altra dopo un po’ di mesi che iniziavo smettevo perchè uscivano fuori le loro bassezze i loro limiti umani e commerciali di personaggi ed organizzazzioni nei quali non mi identificavo per niente (ho seguito corsi di JuJitsu, ShootBoxe,KungFu,ThaiBoxe, Aikido).  Tra
un’esperienza e l’altra ho cercato di conoscere, approfondire, leggere, informarmi e capire questo mondo; ma spesso nel mio concetto di Arti Marziali mi ci ritrovavo solo con ciò che dicevano i Grandi Maestri Orientali. Per farti un’idea del mio concetto di Arte Marziale, da bambino mi innamorai di quel serial di telefilm “KungFu” 1972 interpretato da David Carradine, dove un monaco shaolin costretto a lasciare il tempio errava nel west e durante le sue avventure oltre a colmarci delle bravure tecniche riportava ed adattava alle situazioni i suoi insegnamenti filosofici appresi sin da giovane al tempio buddista. Ora pensare che finalmente in Italia esistano persone così mi rallegra il cuore per il futuro, non più mio (vista l’età) ma di questi ragazzi che avranno la possibilità di crescere e capire a fianco di una persona così, crescere tecnicamente e migliorarsi come individui. Non sono una persona di smancerie ma in questo caso a te va tutta la mia stima ed il mio sostegno ed incoraggiamento, sicuro che così facendo riuscirai a cogliere grandissime soddisfazioni. Ne sono certo
Un Grande abbraccio Enrico continua così! Fausto


Ciao, come va? Scusa l’ora ma ho realizzato solo da poco che ho realmente bisogno di ringraziarti: grazie di non mostrare solo difesa personale. O meglio: grazie di non mostrare solo la difesa personale che tutti conoscono; mi hai, per l’appunto, fatto capire che non esiste solo quel tipo di difesa personale ma che ne esiste anche un altro: la difesa da noi stessi. Le tue mail contenenti insegnamenti di vita mi stanno aiutando a capire che, essendo questo momento che io vivo, devo dare il meglio di me, per bloccarlo prima che sfugga via; sto imparando che, con l’impegno, si può essere una persona al di sopra della mediocrità e, anche se non mi giudico tanto abile, se un giorno raggiungerò risultati come distinguermi dalla massa per il mio impegno, lo devo anche a te. Niente, volevo solo condividere questi miei pensieri con una delle persone che me li ha trasmessi; non solo (ma soprattutto) grazie a te, sto imparando che fissandosi un obiettivo lo si può raggiungere. Ti faccio i miei complimenti e ti chiedo di continuare in ciò che fai, visto che è qualcosa di stupendo.
Arrivederci e buona notte Mattia


Mi chiamo Romeo ho 43anni, nazionalità italiana, papà di una bimba di tre anni e vivo in Svizzera. Da parecchi anni pratico le arti marziali, anche se un attimino frenato avendo una malattìa alla schiena. Faccio quello che il corpo mi permette. Tante volta volevo gettare la spugna ma la volontà di procedere ha prevalso. Vedendo i ragazzi che fanno passi da gigante ed io che rimango fermo non è sempre piacevevole 🙂 Fatto sta che io come tanti altri marzialisti si guardono un pò intorno per vedere cosa fanno le altre scuole e come ben detto da te esistono un mare di maestri che non valgono un tubo. Peccato per chi ci casca…youtube è una buonissima piattaforma per paragonare le verie arti….fino ad una settimana fa circa dopo ogni filmato visto, mi dicevo “non mi ispira…” finchè per puro caso vado a sbattere su un tuo filmato! Pian piano me ne sono guardato diversi dei tuoi filmati e ne rimasi veramente entusiasta al massimo!!!! Si vede che sei veramente una persona di cuore e che sai alla perfezione cosa vuol dire arti marziali. Io naturalmente mi sono abbonato e ho subito scaricato i podcast. Me li gusterò uno ad uno!!!!! Auguro a te e alla scuola tutto il bene, tanta fortuna e tanto successo. BRAVI!!!! PS: Appana andrò a trovare la mia figlioccia a Buttapietra VR, verrò a stringerti la mano 🙂 Spero che il mio Sifu non me ne voglia 🙂 Ma sono sempre orgoglioso quando dei miei connazionali sono super!!!!! Romeo


Caro Enrico, grazie di cuore per l’interessamento, ho scaricato il tuo libro perche io penso che di sapere non si è mai finito. Sono un maestro di karate stile Shotokan insegno da 32 anni e pratico da 41. Ho avuto il piacere di conoscerti tramite i tuoi video di autodifesa. mi complimento con te per la professionalità che dimostri in questo lavoro, a differenza di altri che esaltano solo  l’aspetto violento della cosa. anche io insegno un metodo di auto difesa che chiamo karate defense.  Complimenti ancora per il tuo lavoro. Maestro Gianni Timperanza 5° Dan


Ricordo ancora quando sono stato bocciato alla cintura arancione. Mi ero trovato due o tre volte con un altro ragazzo con cui dovevo ripetere l’esame, avevamo rivisto insieme tutto il programma: un successo assicurato – o almeno, così pensavo.
Conoscevo a memoria tutti gli esercizi, e questo mi dava sicurezza, ed ero confortato dal fatto che il mio compagno di allenamento vivesse l’esame come me: “Ma sì, è solo l’arancione!”, scherzavamo.
Bocciati tutti e due.
Mentre Enrico ci spiegava tutte le ragioni per cui l’esame era andato male (devo fin da subito precisare: l’esame ERA andato male, per quanto io mi credessi preparato – e devo inoltre aggiungere che non sono mai stato bocciato in maniera più gentile), io riflettevo, devo confessarlo, se continuare l’anno successivo o a quel punto smettere.
Ero frustrato. Durante tutto l’anno me le prendevo di santa ragione dai miei compagni di allenamento. Era evidente che loro fossero più bravi di me. Pensavo con il rush finale di avere almeno un minimo recuperato. E poi, mazzata finale, la bocciatura.
Per fortuna, non so per quale ragione qualcosa dentro di me non ci stava. No, non mi fermo qui, non così. Voglio quella stramaledetta cintura, a costo di sudarmela un altro anno!
E non è stato facile. Non è stato facile farmi un intero anno a rivedere il programma precedente. Non è stato facile, una volta che pensavo di saper fare l’esercizio, mettere tutto di nuovo in discussione e riprovare da zero. Me le sono buscate pure dai ragazzi che erano di un grado inferiore al mio l’anno prima. Ma ho anche iniziato a darle. E ho capito che non aver mollato è stata una scelta vincente.
Un anno dopo, mentre mi veniva consegnata la cintura arancione, non riuscivo a nascondere l’orgoglio che provavo.
E mi veniva in mente quando, all’esame precedente, pensavo: “Ma sì, è solo l’arancione!”. Finalmente sapevo cosa c’era dietro.
Mi rendo conto di aver parlato solo di me, per cui devo dire che non avrei mai potuto raggiungere questo risultato senza l’aiuto di un maestro straordinario come Enrico.
C’era sicuramente tanto del mio nella decisione di non arrendermi, ma devo riconoscere che la mentalità caparbia e coraggiosa che mi ha spinto ad andare avanti si stava già formando grazie agli insegnamenti di inWarrior.
La stessa bocciatura l’ho compresa poi come un giudizio imparziale e necessario. Come potevo passare di grado se durante le sessioni di sparring ero inerme come un sacco da allenamento? Se il mio equilibrio nei calci era precario? Se ogni volta che tiravo sul colpitore il polso manteneva un angolo rischioso? Ho capito che era un giudizio dato PER me: non sarei mai stato in grado di difendermi in una situazione reale. Una cintura è solo un pezzo di stoffa: quando ti attaccano per spaccarti la faccia vale solo questo – se sai difenderti oppure no.
Enrico e gli altri maestri si sono fatti in quattro per aiutarmi a superare le mie difficoltà, rendendosi disponibili a mille spiegazioni, e incoraggiandomi sempre.
A inWarrior si lavora per migliorare, per cui è bastato mettermi d’impegno seriamente, seguendo tutte le lezioni con costanza e applicazione, per vedere finalmente i risultati.
In conclusione: se cercate una scuola dove di fronte alle difficoltà di uno studente ci si nasconde dietro a una bella pacca sulle spalle e lo si manda avanti solo perché ha pagato il corso, bé, non venite da Enrico. Se cercate un corso che vi insegni come difendervi, questo è veramente un corso eccezionale ed efficace. Michele Bacchion


Intanto non posso fare altro che ringraziarti: le tue mail e i tuoi video sono fonte d’ispirazione sul come affrontare la vita, indipendentemente dal praticare arti marziali o no che ritengo discipline importanti nella crescita di una persona. Io per una serie di problemi fisici ho preclusa la possibilità di seguire un corso di difesa personale; in particolare il rammarico mi colpisce soprattutto nel momento in cui scopro che ci sono persone serie e competenti come te, che mettono passione ne lavoro che fanno e che offrono una didattica di qualità. Però posso dirti che alcuni dei tuoi consigli sono stati come delle linee guida per me, consigli da seguire nella vita. Detto questo non mi resta che farti i complimenti per i siti che gestisci, i podcast e i video, (ricchi di spunti per chiunque li legga) e di farti i miei migliori auguri per ogni tua futura attività. Spero un giorno di incontrarti per stringerti la mano e magari offrirti un caffè. Grazie ancora, Davide


Non appartengo alla scuola Tao Long ma nel tempo mi sono interessato a quello che fa Enrico e a cosa scrive. Trovo che leggere le sue idee giovi a ciò che insegno; la consiglierei non solo agli allievi ma anche ad altri insegnanti. C’è molto da cui imparare. Federico Carlini


Ragazzi la newsletter di Enrico è semplicemente un altro grandissimo contributo completamente gratuito; ad essere onesti da quando mi sono iscritto ai corsi inWarrior apro la posta elettronica quasi esclusivamente per vedere quale materiale mi ha mandato: discorsi tecnici, link ai suoi video youtube, preziose testimonianze personali. Altro che spam, vedrete che anche voi vi stupirete della sua dedizione e professionalità. Filippo Heller


ho avuto il piacere di essere allievo del maestro Enrico Luciolli per due anni all’inizo della sua avventura a Verona, anni che ricordo intensi e proficui. Anche oggi che ho cambiato città e continuo a praticare arti marziali posso dire che la qualità della Tao Long è veramente difficile da trovare altrove. Molto difficile. Andrea


Ciao Enrico, Mi presento: mi chiamo Emanuele, ho 28 anni e sono della provincia di Torino. Mi sono imbattuto per caso in un tuo video (ricordo che era uno dei tanti ambientati nel tuo garage) e sono rimasto colpito dal modo in cui spiegavi l’esecuzione delle varie tecniche, ma soprattutto il tono in cui lo facevi: calmo, rassicurante e sicuro di ciò che stai illustrando nel video. Si capisce anche che sei una brava persona e non solo a livello tecnico di arti marziali. Da quel giorno continuo a seguire i tuoi video e da oggi inizierò anche ad ascoltare il tuo podcast tramite smartphone. Purtroppo (o almeno per ora) non ho la possibilità di seguire corsi di arti marziali per via del lavoro: non esiste un turno fisso e gli orari di lavoro sono molto variabili, per cui organizzare qualcosa è molto difficoltoso… e rischiare di perdere il lavoro, di questi tempi, non è la miglior cosa. Infatti, quando ho iniziato a lavorare nel 2008, ho dovuto abbandonare la carica di allenatore di una squadra di calcio a sette composta da bambini di età compresa tra gli 8 e i 13 anni per evitare di lasciare scoperti i bambini. Ok, arrivo al dunque. Non ti sto scrivendo per “chiedere”, ma solo per dirti GRAZIE per i tuoi video e il tuo podcast, regalando così parte di ciò che tu hai imparato in tantissimi anni di duro lavoro e sacrifici! Complimenti per tutto. GRAZIE!!! Emanuele


Da anni ormai seguo i video didattici del maestro Enrico Luciolli , ho avuto anche la fortuna di acquistare finché il suo bel negozio online era aperto armi da allenamento che sono gioielli di alta qualità per chi pratica arti marziali.
Mi sono iscritto recentemente alla sua newsletter in cui si può apprezzare giornalmente pillole tutta la sua grande esperienza saggezza e competenza di grande esperto del mondo delle arti marziali con inserimenti di video e di pratiche efficaci, e sottolineo il tutto per quanto mi riguarda ad oggi privo di spam.
Dico quindi lunga vita a questa bella iniziativa del grande maestro Luciolli pioniere di queste lettere di saggezza nell arte della vita e delle Arti Marziali. Saluti a tutto i lettori e il popolo marziale da Fabio Nesi istruttore jkd Italia Toscana!!!


Il corso di difesa personale di Enrico? È un corso da non perdere, divertente, utile, interessante. … in una parola: UNICO!!! E non esagero. Gli istruttori sono molto competenti e disponibili e riescono a creare un clima sereno che favorisce l’apprendimento di quest’arte e la socializzazione tra chi frequenta la palestra. Non solo ho avuto la possibilità di accostarmi a quest’arte con serietà e piacere, ma ho anche incontrato delle persone meravigliose con cui ho condiviso una magnifica esperienza. Grazie Amici. Annalisa


 

10408721_10204144218420778_7215964730688939576_n

Ciao Enrico,
ho praticato diversi sport nella mia vita, singoli e di squadra, ma non ho mai avuto la costanza per coltivarne uno in maniera seria. I motivi erano pressappoco sempre gli stessi: Poca convinzione, scarsa voglia a lungo andare, rapporti con colleghi e con gli insegnanti non sempre buoni. Quando arrivai alla Tao Long, ormai 5 anni fa, feci la mia prima lezione di prova assieme a 2 miei amici, loro in seguito non si iscrissero, io decisi di farlo. A dirla tutta, ero parecchio intimorito all’idea di iscrivermi da solo, perché all’epoca ero timido, insicuro e per niente convinto di me stesso. Facevo affidamento sul fatto che almeno uno dei 2 miei amici si sarebbe iscritto con me, ma invece niente. Ero solo e un po’ di paura, onestamente, ce l’avevo. Ormai sono passati 5 anni, e più ci penso, più sono convinto che se non mi fossi iscritto all’epoca avrei fatto uno degli errori più gravi della mia vita.Forse penserai che stia esagerando, ma ti posso assicurare che non è così.  Alla Tao Long ho conosciuto persone fantastiche, alcune sono diventate degli amici fidati, e soprattutto ho conosciuto un Maestro che non avevo mai trovato in nessun altro posto. Ho trovato un livello tecnico e personale pazzesco, insomma; l’ambiente perfetto per crescere e imparare. Il percorso che ho vissuto alla Tao Long mi ha portato a essere la persona che sono ora: Più sicuro, deciso, conscio delle mie potenzialità fisiche e mentali, vado in giro a testa alta, mi rapporto con gli altri in maniera diversa e migliore. E tutto ciò lo devo a te Enrico e a tutti i compagni che ho conosciuto in questi anni. Credimi, al di là del livello tecnico e atletico che ho raggiunto, il vero successo che ho ottenuto alla Tao Long è il fatto di essere diventato proprio una persona migliore. Yuri Zoccatelli


Ciao,
stavo leggendo il tuo ultimo articolo “le 3 ragioni per cui se vuoi migliorare devi imparare a combattere”.10978658_10206147619479067_5913139698464151966_n L’ho sentito molto vicino a me e volevo raccontarti la mia esperienza perché in gran parte è merito tuo. […] oggi mi sento più forte, più sicura di me e di quello che sono… e sono certa che gran parte di questa sicurezza venga dalla Tao Long, da quello che mi avete insegnato e che continuate a insegnarmi. Ho imparato che se tieni duro, se ti impegni, se vai avanti nonostante le difficoltà, cresci, diventi più forte e prima o poi ottieni anche le tue rivincite.  […]La passione con cui tu e gli altri istruttori ci insegnate, la pazienza ed il clima di amicizia che si crea tra allievi e insegnanti, rendono la Tao Long la scuola speciale che è. Qui ho imparato a mettermi alla prova, a conoscere e superare i miei limiti, a pormi degli obiettivi e, con l’impegno, a raggiungerli.Ho imparato a credere in me stessa e in quello che posso fare, a crescere non solo come marzialista ma soprattutto come persona. Ti ho scritto tutto questo papiro solo per ringraziare di cuore te e la palestra migliore del mondo!!! Maria Chiara Pimazzoni


Purtroppo per via della distanza, non ho ancora avuto modo di assistere di persona ad un tuo stage, sperando che un giorno capiti nelle mie zone.In tal caso tranquillo che parteciperò di sicuro.Giornalmente guardo i tuoi video sulla difesa personale sul canale youtube inWarrior, e imparo sempre qualcosa, perchè spieghi i concetti e i principi della difesa con molta competenza ed umiltà.Posso affermare senza ruffianesimi, che ho imparato molto di più virtualmente dai tuoi video, che in anni di pratica settimanale con vari pseudo-maestri, dove erano più interessati al guadagno che adinsegnare l’arte marzile (bellissima e veritiera la tua mail sugli insegnati avidi, mi sono riconosciuto in pieno).Aggiungo anche che sei l’unico Maestro che risponde anche a domande via chat privata su Facebook.Ti ho conosciuto (per ora virtualmente) per caso e sono molto contento di questo fatto; sai le cose più belle, come dice il detto, capitano appunto per caso!

Luca Grazzioli


Grazie, hai risvegliato in me nozioni che sapevo ma avevo dimenticato per anni! Sommerso da problemi gravi ho ripreso in mano la mia indole migliore, quella del guerriero che combatte la lotta più dura, quella con se stessi e ora sono ritornato in palestra ed ho trovato un buon maestro. Rimettendomi in gioco nonostante la stanchezza fisica e mentale GRAZIE!!!

Antonio Rosetti


Io credo poco a tutte quelle cose che scrivono sulle arti marziali anche perchè oggi come oggi nascono come funghi, si inventano di tutto per aprire qualsiasi palestra e poter “rubare” allievi ad altre palestre in quanto pubblicizzano una cosa nuova. Come ti ho detto su queste cose sono molto scettico.Io sono appassionato di arti marziali da sempre, infatti faccio parte di una associazione senza scopo di lucro e insegno Ju-Jitsu e Tai Chi Chuan, però non ti nascondo che mi piace parlare e scambiare opinioni sulle arti marziali in genere. Infatti, alcuni mesi fa, mentre navigandoin internet, mi sono battuto nel tuo sito e devo solo dire che mi è piaciuto molto anche perché spieghi molto bene e lo fai con molta disinvoltura e passione.

Rino


Posso dire che le newsletter le apprezzo molto perché hanno la caratteristica di trasmettere una filosofia che ha due importanti caratteristiche : la fruibilità e la profondità.Sono il mio appuntamento fisso, nel senso che le aspettavo ed erano il principale motivo per cui spulciavo la posta.I podcast credo che siano di una utilità tale da poter dire che andrebbero studiati a scuola: non ho mai ,e non esagero, trovato niente di simile che come loro, dopo averli ascoltati, diano un senso di rilassamento .Questo perché contengono verità indiscutibili che vengono “fatte sentire” e che sono proposte ORGANICAMENTE nel senso che vengono tirate le fila di tutte quelle conoscenze che molti possono già sapere ma “a pezzi”, senza la visione di insieme, compromettendone la fruibilità.Personalmente ritengo che abbiano migliorato la qualità della mia vita e sono per me un importante riferimento.

Flavio Massera


Ciao Enrico, sono molto soddisfatto nel ricevere il materiale da te inoltrato. Trovo i tuoi suggerimenti veramente validi e i video dimostrativi altamente professionali. Ho avuto modo di esercitarmi secondo i tuoi suggerimenti e mi sono trovato molto bene. Spero che tu possa continuare con la tua attività.Grazie di tutto.

Massimo Rivolta


Ciao, ho letto le mail, ascoltato i podcast e visto i video. Ritengo tu sia un insegnante preparatissimo che conosce molto bene il mondo delle arti marziali. Credo anche, frequentando da diversi mesi uno di quei corsi che tu chiami di krav magia, che molte delle cose che tu scrivi sulle palestre poco serie siano vere. Lo stesso corso che frequento io è criticabile sotto diversi aspetti; si passa da tecniche che presumono un aggressore paralitico o narcolettico e si arriva a motricità poconaturali e decisamente poco istintive nel caso ci si trovi in strada. Devo però ammettere che, per chi come si avvicina al mondo marziale a più di 40 anni, questo corso può essere una base di partenza per entrare in questo pianete a me fino ad oggi sconosciuto. Leggo, guardo i tuoi video (anche altri), mi alleno al sacco tre volte a settimana. Probabilmente in caso di aggressione non saro’ un guerriero

efficace, ma forse saro’ meno imbranato di quanto ero qualche mese fa. Inoltre mi ha portato a conoscere InWarrior!

Massimo


Pratico karate e ho voluto ricevere l’ebook per avere nuovi spunti per praticarlo al meglio. Modificare qualcosa, migliorarla,confrontarla. Per imparare di più e aggiustare i miei errori. Gli spunti che poi arrivano dalle email quotidianamente non fanno altro che arricchire di più le mie conoscenze riguardo le arti marziali.Concetta


Confesso che leggo e aspetto le newsletter che mandi e le trovo sempre chiare, profonde e mai banali.Altrettanto confermo per il podcast.Rodolfo Straniscia


Seguo con passione dal primo giorno tutto ciò che scrivi e pubblichisu i vari canali. Ti seguo molto ed inevitabilmente ti stimo per tutto quello chefai. Sei un grande professionista.Gianluca Acquaviva


Dopo tanti mesi che ti seguo trovo i contenuti di queste newsletter, ma ovviamentedi tutto il tuo materiale di lavoro e studio, istruttivo e costruttivo!L’idea che hai avuto nel suo insieme è prima di tutto utile ed ottima, perchè per tutti : principianti ed esperti.E’ una condivisione finalizzata nella costruzione della persona nel positivo!” UNO STUDENTE DISSE AL SUO MAESTRO: TU MI INSEGNI A COMBATTERE MA PARLI DI PACE.COME FAI A RICONCILIARE LE DUE COSE? IL MAESTRO REPLICO’ : E’ MEGLIO ESSERE UN GUERRIERO IN UN GIARDINO CHE UNGIARDINIERE IN UNA GUERRA. ”Andrea Pierangelini 


Ti faccio i complimenti per i tuoi video su YouTube, molto interessanti. Vorrei tanto essere più vicino per poter partecipare alle tue lezioni.  Per il momento sto seguendo i tuoi consigli a livello teorico per quanto riguarda le tecniche di difesa personale. Per quanto riguarda invece i consigli di vita che ogni tanto mi mandi via mail le trovo delle vere perle! A mio parere le tue newsletter sono di molto gradimento e le leggo con piacere e interesse. Non contengono pubblicità ingannevoli e non intasano in nessun modo la casella di posta.  La mia recensione quindi è positiva al 100%!   Continua così. Mirko Migliore


Le news di Enrico Luciolli dimostrano la sua passione genuina per la cultura orientale e sono uno strumento utile per neofiti ed esperti. Pasquale Fruscella


Ho trovato molto interessanti i tuoi video, al punto di acquistare il video-corso. Ottimo! Beppe Serra


Ciao a tutti, seguire Enrico Luciolli si sta rivelando estremamente utile e interessante. Tutto era cominciato da un video su youtube, dove Enrico smontava i maestri che vendono difesa in situazioni “coreografiche” e quindi inefficace nell’ambiente imprevedibile della strada, facendo uninteressante escursus su cosa realmente fa la differenza. Mi sono incuriosito al punto che ora lo seguo quotidianamente e sono iscritto alla newsletter, al canale e seguo il suo blog. Consiglio a tutti coloro che amano le arti marziali o che vorrebbero intraprenderne una, di dare un’occhiata agli articoli di E. Luciolli, potrebbe essere molto utile.Inoltre lo ritengo uno dei pochi insegnanti non “gasati” dal sangue, che insegnano solo a picchiare, ma anzi lo vedo molto improntato sul dare tutti gli strumenti verbali e gestuali per calmare l’avversario per evitare ogni forma di scontro fisico. Solo dopo aver dato questi accorgimenti Enricopassa alla spiegazione delle tecniche. Consigliata l’iscrizione! MassimoGaravoglia


Premetto che sono un ragazzo di 17 anni e ho sempre praticato sport, ma mai le arti marziali, nonostante mi abbiano sempre affascinato molto.Mi sono avvicinato ai tuoi video grazie ad un mio amico che me ne ha mostrato uno a scuola, dopodichè ho iniziato a guardarmene altri sul tuo canale e mi sono iscritto per rimanere aggiornato con quelli nuovi. I video sono molto chiari e la qualità è ottima, oltre al fatto che coprono una vasta gamma di insegnamenti e tecniche.Per quanto riguarda la newsletter e il podcast, li ho trovati estremamente utili mentre per l’aspetto psicologico e la filosofia delle arti marziali, entrambe molto utili anche per la vita di tutti i giorni. Ogni mail e/o podcast arricchisce sempre di più la mia cultura in questo ambito e ogni volta che ho un po di tempo libero (purtroppo ultimamente non molto) corro a leggere le mail e ad ascoltare i podcast che mi sono perso. In particolare mi ha colpito l’ultimo con il tuo ex allievo che ora è capoarea commerciale della Lombardia. Mi auguro che tu possa continuare a migliorarti giorno dopo giorno. Ti stimo moltissimo e ogni volta trovo i tuoi insegnamenti molto saggi e cerco a mia volta di applicarli alla mia vita. Saremmo fortunati se ci fossero più persone come te al mondo. Filippo Medici


Ho scoperto i tuoi video per caso su youtube ed ho iniziato a guardarli incuriosito,così, dopo averti chiesto un paio di consigli via e-mail, ho deciso di comprarmi un sacco da boxe.E ho cominciato (passami il termine) a “giocarci”. Purtroppo per il momento per un fattore di distanza ed economico non credo riuscirò a partecipare ai tuoi corsi, ma almeno spero un giorno di potermi “accontentare” di acquistare il tuo video-corso.Per il momento mi limito a partecipare “passivamente” guardando i tuoi video e leggendo sempre tutte le tue newsletter.Manuel Magnani


Come ti ho già scritto qualche tempo fa, non sono un praticante di arti marziali, tuttavia seguo con molto interesse i tuoi video e le spiegazioni che dai. Sono stato attratto fin da subito, ho avuto più di una proposta in passato, ma non lo so, sentivo fin da subito che c’era qualcosa che non andavacome: ti insegno come ci si difende dal coltello, dalla pistola, contro un bastone e in una settimana tu imparerai ecc.. Dai video che vedo mi pare di capire che oltre alle arti marziali dalle quale sembra tu nutra molta passione, quello che vuoi trasmettere alle persone è che il successo non dovrebbe coincidere con la fama o con il denaro,ma con la capacità di diventare delle persone migliori interiormente.Gabriele Di Lullo


Carissimo Enrico Luciolli, non mi sembra vero di star scrivendo questa lettera proprio a te, ad un Maestro così bravo e sincero.Come due amici di vecchia data io ti scrivo che sei bravissimo, ti ringrazio prima di tutto per i tuoi video (ringrazia anche i tuoi aiutanti) e le tue ottime spiegazioni nel campo non solo dell’attacco, ma anche nella difesa e l’evasione dagli scontri.I tuoi insegnamenti sono ottimi, certo ci vorrebbe una scuola anche qui a Roma sai? Non credo ci sia ma se c’è beh complimenti sul serio!Ho letto i tuoi esercizi di stretching nel pdf (libro gratuito che ti hai messo sul tuo sito) e mi è stato no utile,di più! Utilissimo e spiegato bene perchè le altre persone anche lo spiegavano, ma non facendo vedere come fare gli esercizi si sbaglia (cosa mooolto ma mooolto utile da mostrare, in quanto normalmente non si ha vicino un maestro e quindi ci si dà una maggiore valutazione se si sta facendo bene o no l’esercizio).Ti ringrazio per i tuoi insegnamenti che ogni giorno ci tramandi, continua così e non ti arrendere.Un tuo Fan


Grazie di tutte le preziose informazioni e riflessioni che mi invii sul mondo marziale, le leggo sempre molto volentieri.Flavio Cantarella


Personalmente trovo molto utili le tue mail, sono motivanti se lette nei giusti momenti e offrono un percorso di crescita marziale personale a livello psicologico non indifferente, ovviamente solo se chi legge è in grado di cogliere (e magari ha voglia di rimugginarci sopra un po’). Detto questo i podcast per come la penso io hanno la stessa valenza, non li ho ascoltati tutti ancora, ma per quelli che ho sentito penso siano molto utili, forse anche più efficaci della newsletter. L’unica pecca delle newsletter secondo me è la carenza di tecnicismi (per quanto riguarda la pratica maziale vera e propria), ma ovviamente non si può pretendere di insegnarli via mail.Angelo Miccoli


Seguo molto quanto scrivi e, anche se non sono un karateca, i consigli che dai su avere una mentalità da guerriero, sulla perseveranza, sul combattere per ottenere li trovo importanti e utili.Antonio Girolamo


Da un po’ di tempo pratico, con alterne vicende e fortune, arti marziali. Devo dirti che ho trovato molto interessante il tuo progetto (e non mi dedicherò, in queste mie poche righe, a questo o a quell’aspetto, ma a tutto nel suo insieme), che trovo molto “sincero” e “umano” nei suoi contenuti. Spesso, infatti, mi sono imbattuto in progetti simili che promettevano risultati strepitosi, salvo poidimostrarsi grosse bolle d’aria o strettamente legati a casi così eccezionali da risultare inapplicabili ai più. In questo caso ho molto apprezzato la sincerità delle tue osservazioni e della tua didattica nel mostrare potenzialità e limiti delle tecniche e/o strategie di combattimento da te illustrate.E ho altresì apprezzato l’umanità delle stesse laddove non promettono niente di divino, ma, rimandando a una praticità, spesso dimenticata e, a un costante allenamento, risultano essereveramente alla portata di tutti.Ho, infine, apprezzato molto anche questo contatto confidenziale ma discreto della newsletter, che rimane su un sentiero di condivisione di emozioni ed esperienze con cuoi confrontarsi e riflettere. Nel ringraziarti, quindi, della condivisione che fai delle tue conoscenze, ti saluti e mi auguro che tu possa continuare su questo sentiero.Gaetano Aversa


Sei stato sempre molto discreto e costante, condivido quello che scrivi e credo che tu sia fondamentalmente una persona onesta e che crede in quello che fa. Spero un giorno di conoscerti dipersona in una palestra o su un tatami.Fabio Stenti


Ti seguo da pochi mesi soprattutto su youtube e ho sempre trovato i tuoi video utili perché mi caccio spesso nei guai e grazie ai tuoi consigli ne sono sempre uscito illeso.Emiseldo


Sono appassionato di arti marziali, ne ho praticate alcune. Con il passare del tempo ho assistito purtroppo alla commercializzazione delle arti marziali, con maestri anche un po’ improvvisati che promettono tecniche infallibili e carriere veloci. Ero già un po’ in crisi per questa presa di coscienza quando, girando su YouTube mi sono imbattuto nel video-corso di difesa personale.Dapprima ero un po’ diffidente, ne avevo viste troppe, ma poi andando avanti ho potuto constatare che è un professionista , cioè una persona veramente preparata e non è uno di quei personaggi che amano fare spettacolo e promettono chissà cosa. Seguendo i suoi consigli e usufruendo in modo del tutto gratuito del materiale che mette a disposizione, ho capito molte cose e soprattutto sono stato in grado di scegliere la cosa giusta per me, grazie Enrico.Danilo  94. Prima di tutto voglio complimentarmi con lei per la dedizione e la professionalità che mette nelle lezioni, video ecc. Poi anche per le newsletter che ricevo sulla mail. Oltre all’aspetto didattico c’è anche l’aspetto formativo al livello comportamentale, ogni mail da lei inviatomi è ricca di contenuti, spero di riceverne ancora, e la ringrazio di cuore ogni volta che ne ricevo una.Spero in giorno di poterci incontrare di persona, grazie maestro.Alfredo De Luca


Ho iniziato a seguire i tuoi video quasi per caso e col passare del tempo mi sono appassionato. Sono un ex studente di karate e integrare quello che ricordo della disciplina con altri consigli mi è sembrato non solo utile, ma anche spronante nel riprendere il percorso delle arti marziali.Continua così.Un tuo sostenitore dal Regno unito    


Inanzitutto ti ringrazio per tutto il materiale che condividi e metti gratuitamente a disposizione, veicolandolo anche attraverso questa newsletter; materiale che non solo è altamente professionale ma che è anche utilissimo. E personalmente, trovo la newsletter un ottimo mezzo per far conoscere nuovi contenuti e nuovi video di inWarrior e del tuo sistema di insegnamento. Laura Ciuccatosti


Apprezzo il tuo modo di essere e di manifestarti , vai avanti così competente e simpatico.Paolo


La mia esperienza con questa newsletter in particolare e’ stata fantastica. I contenuti che ho ricevuto sono di alta qualita’(ebook, video, podcast ecc..) e consiglio a chiunque voglia imparare ed apprendere di seguire questo podcast e questa newsletter interessantissimi. Grazie di tutto. Rubil Lee


Sono sempre stata una persona appassionata di arti marziali, che vuole approfondire e ho trovato tutto ciò in Enrico, grandissima persona, al di là della conoscenza sulle arte marziali, che mettendo questi comtenuti a disposizione di tutti ha mostrato una grande generosità! Marco Uba


Mi sembra di conoscerti da una “vita”, ma in realtà ci conosciamo solo da parte mia.Ottima l’idea di feedback. Ne approfitto per ringraziarti col cuore per la passione e il vigore che traspare da ogni tua pubblicazione.Ho conosciuto i tuoi corsi guardando un video su youtube, quindi partiamo da qui.I video sono chiari ed esaustivi, riescono in una manciata di minuti a farpassare il grosso del concetto, sei chiaro e semplice nelle spiegazioni. Bravo!Questo mi ha attirato e guardandoli ho imparato il tuo stile che coinvolge stadi più profondi del semplice allenamento.Ciò è molto più chiaro nei podcast. Bellissimi! La newsletter mi da sempre uno sprint… ci vuole perché mille pensieri della quotidianità a volte inchiodano e tornare col pensiero alla “marzialità” rasserena.A volte anche semplici ovvietà passano inosservate, sia per i principianti sia per i seniores è ottimo fare ordine per così dire.Con tutti i corsi e mini corsi che si inventano bellamente… Sicuramente un utile strumento.Ti ho fatto un sacco di pubblicità 🙂 Guerriero efficace…bello anche il nome!Sei bravo, preparato, carico e pieno di energia buona! Per me è un si ;)Grazie mille di condividere le tue conoscenze con noi! Pietro Mastrovalerio


Sei veramente in gamba e riesci in ogni occasione a dare un consiglio.Anonimo


Ciao Enrico, è da circa un anno che seguo le tue newsletter, video e consigli. Li trovo moltoutili e spiegati in maniera molto dettagliata. Si nota già da subito la tua innata passione per le arti marziali, specie dove fai notare che queste arti non servono solo per difendersi ma aiutano soprattutto nella vita di tutti i giorni. Io le pratico da circa 20 anni e sono il vice del maestro. Quello che mi sento di dirti è di continuare sempre a rimanere sulla tua linea di pensiero, sarai soddisfatto del tuo lavoro e soprattutto continuerai a soddisfare. Lorenzo Bello


Ciao Enrico, all’inizio mi ero iscritto alla newsletter solo per poter scaricare i pdf relativi allo stretching, poi però mi sono reso conto che questa è una fantastica iniziativa: oltre all’insegnamento delle tue tecniche nel canale, le tue mail mi hanno fatto scoprire tutto quel mondo di principi e filosofia che sta dietro alle arti marziali e che io ignoravo del tutto.Non mi pento assolutamente di essermi iscritto perché i tuoi messaggi mi sono stati molto utili anche nel rapportarmi alla vita di tutti i giorni e per vedere il mondo sotto un’altra prospettiva. Le storie che ci racconti, gli insegnamenti che hai ricevuto da queste discipline che condividi con noi, penso siano utili a tutte le persone, anche quelle che come me si rapportano alle arti marziali solo in modoamatoriale.Grazie e buona fortuna per il futuro Riccio Pagani


La tua Newsletter è sempre piena di spunti, sia di riflessione che di tipo sportivo, si vede che viene fatta con passione.E’ chiaro, sei un maestro di arti marziali, vivi di questo, e pertanto il fatto che pubblicizzi le cose che fai (con passione, mi ripeto), lo reputo una cosa giusta, non troppo invadente.Però il bilancio tra i suggerimenti, le riflessioni e i contenuti gratuiti è di gran lunga a nostro favore di “utenti”, rispetto alla pubblicità inserita.Oltre a ciò, trovo veramente interessante la newsletter, soprattutto quando ci sono spunti di riflessione, perchè una considerazione di una persona, di un maestro che condivide con sconosciuti punti di vista personali oppure esperienze sono regali molto grandi.Apprezzo il tuo punto di vista, e anche quando non sono del tutto d’accordo con te, trovo una visione della realtà e della vita molto sincera, senza sovrastrutture, aperta al dialogo e alla costruzione di un rapporto, sia pur a distanza, tramite gli strumenti dei social, con noi semplici “fruitori” di questo servizio.Tutti i contenuti gratis che condividi sono fantastici, che sia Youtube, newsletter, o il podcast sono realizzati con semplicità e con efficacia.Spero che la tua opera di divulgazione possa continuare, pur rendendomi conto che è uno sforzo titanico. Grazie del tempo che dedichi per tutti noi. Mauro Dalla Libera


Posso garantire che le newsletter sono strumenti utili e fondamentali per unapersona come me. Vede, purtroppo siamo in una società piena di distrazioni che possono bloccare il nostro percorso. Ad esempio alcuni ne fanno a meno, visto che la stessa distrazionesi è rafforzata e scuse del tipo sono stanco, mi alleno prossimamente ecc.. sono date dalla nostra società. Questo per dire che, se le Newsletter vengono usate nel modo giusto, riavvivano la persona. Io sono ancora in fase di studio ma sto a riguardare e studiare le informazioni che mi ha mandato e anche se non è semplice, ci si migliora man mano. Zen Jackson


Più che newsletter la definirei una vera e propria raccolta di consigli e perle di saggezza, che col tempo continua ad aggiornarsi. Ho sempre apprezzato ogni singola mail, le ho lette tutte, dall’inizio alla fine, dalla prima all’ultima, senza mai annoiarmi. Sono state tutte moltointeressanti, piene di storie e di consigli preziosi per chi voglia seguire questa strada o anche semplicemente dare un svolta alla propria vita.Anche se non sono iscritto da tanto posso dire che mi hanno aiutato molto, dandomi la forza per continuare, quando mi mancava. Veramente, per me sono state molto importanti, tanto che le ho ancora tutte; da quando mi sono iscritto non ne ho cancellata nemmeno una. Si potrebbe scriverci un libro.Vi consiglio vivamente di iscrivervi, non costa nulla e vi aiuterà tantissimo.Claudio Aldrighetti


Ho iniziato per caso a seguire questa newsletter. Mi hanno colpito (visto l’argomento sembra quasi un ‘colmo’ dire ‘colpito’) in senso positivo i contenuti che hai deciso di condividere. Ho praticato arti marziali per 6 anni, ho conosciuto la ‘filosofia’ marziale e ho ritrovato e riconosciuto i’contenuti’ che hai pubblicato. In particolare il racconto delle tue esperienze personali esteso non solo all’efficacia delle tecniche, ma agli aspetti comportamentali delle persone, è stato ciò che ti ha reso ‘presente’ nella mia casella di posta anche se invidio la tua capacità di scrivereperchè supera spesso il tempo a mia disposizione per leggerti.In ogni caso è piacevole il rapporto ‘familiare’ che hai saputo instaurare facendomi sentire parte del tuo mondo che poi è quello di un’arte nobile e sincera.Nei filmati mi è piaciuta molto la proprietà di linguaggio, l’impegno nel cercare di mostrare con chiarezza i movimenti ma sopratutto l’onestà nel raccontare bene cosa è da considerarsi sensatamente REALISTICO e cosa è soltanto ‘cinematografia’.Mi piacerebbe un giorno, magari estivo, fare qualche stage, per esempio per imparare qualche leva articolare,Per il resto magari manda le tue mail dimezzandone la frequenza, dato che circa metà di quelle che hai mandato non sono ancora riuscito a leggerle, ma rinunciare a questa newsletter non ci penso proprio.Buona continuazione e Grazie per la generosità, competenza, onestà e serietà sin qui dimostrata.Francesco Russo


Parlando per mia esperienza personale posso dire che i tuoi articoli ed i tuoi video sono stati davvero interessanti oltreché sinceri e formativi nei contenuti. Premetto che dico questo da istruttore di Muay Thai e da praticante di arti marziali e sport da ring da oltre 20 anni, insomma non parlando da neofita. Oltre a rispecchiare in pieno quello che è il mio pensiero sui temi trattati, quello che più mi ha colpito, preparazione tua a parte, è la profonda umanità e generosità dimostrata nel dispensare questi video, podcast e newsletter senza mai chiedere nulla in cambio. Grazie mille a te per la disponibilità e per i preziosi suggerimenti e grazie per le tue newsletter che trovo sempre molto interessanti, competenti ed istruttive non solo a livello marziale ma anche a livello umano. Paolo Giuliani


Non ci siamo mai incontrati e mai visti dal vero, e non vedo l’ora di farlo. Devo ringraziarti per tutto il materiale che hai messo a disposizione e delle varie spiegazioni. Mi è dispiaciuto quando mi hai fatto cadere i miti dei film che riuscivano a tirare una raffica di calci volanti e continuare a combattere sospesi in aria e colpire un avversario senza che ci fosse un contatto; mi hai fatto vivere una senzazione al pari di quanto ti viene svelato che Babbo Natale non esiste. Pensavo di vivere in una città piena di grandi istruttori di arti marziali ma dopo la cernita da te consigliata mi son ritrovato con ben poca scelta. Ti voglio ringraziare, infine, per il grande dono che metti a disposizione, non sto parlando degli insegnamenti, ma del tempo che ci dedichi. Hub


Ciao, i video li trovo interessanti e li guardo tutti. Sono interessato più all’aspetto tecnico che a quello “filosofico” o di “miglioramento personale” nelle arti marziali, anche se le ritengo una disciplina che aiuta anche a formare la personalità. Ma io ho 51 anni, e una mia idea di come vanno le cose a questo mondo ce l’ho! Ho praticato molti anni arti marziali, e non solo. Da 3 mesi ho cominciato a frequentare una palestra di BJJ. Interessante. Tutte cose nuove per me, non ho mai fatto tecniche di lotta. Marco


Ti ringrazio per la tua amicizia e mi piacerebbe incontrarti realmente! I tuoi video sono spiegati molto bene, ho sentito anche qualche podcast, ma francamente preferisco di gran lunga ivideo! Pratico da 6 anni krav maga, ma ho cominciato all’età di 5 anni a praticare judo fino alla cintura marrone, poi ero troppo piccolo per dare l’esame della nera! Ho anche praticato per diversi anni Kung Fu Wu Shu e per altri anni Taekwondo. Hai ragione dicendo che non bastano solo delle tecniche in strada o in combattimento, ma dovremmo sviluppare delle abilità! Purtroppo non abito a Verona (o tu non abiti a Firenze, ma il succo non cambia!), quindi sono d’accordo con te che molti corsi di krav sono tenuti da istruttori con pochissima esperienza che tendono a far soldi e basta! Per mia fortuna il mio Maestro è anche cintura nera di Ju Jitsu un altro istruttore è terzo dan di Karate, e quindi non sono degli sprovveduti improvvisati, ma hanno alle spalle altre esperienze di altre arti marziali, come le ho avute io! Sono conscio anche del fatto che fare uno stage con te purtroppo sarebbe per troppo poco tempo, per poter imparare veramente qualcosa, ma ci vorebbe molto più tempo! Tu stesso dici che i tuoi allievi, così come per me ci sono voluti diversi anni per arrivare a prendere la cintura nera a Krav Maga, impiegano altrettanti anni ad arrivare al livello di nera a InWarrior, e credo sia giusto così! Anche se sono cintura nera ho ancora tantissimo da imparare, sia dai miei maestri ed istruttori, che da te e come giustamente dici anche tu, non si finisce mai di farlo! Ti ringrazio di cuore Enrico per la tua esperienza che metti a disposizione di tutti, sei encomiabile!Stefano Iannarelli


Buon pomeriggio Enrico, o cominciato a seguirti un paio di mesi fa e dopo qualche mese dikickboxing mi stavo domandando se non ci fossero altri metodi per insegnare le varie tecniche, perché il sistema attuale mi sembrava molto approssimativo. Cercando su YouTube mi comparse un tuo video, mi sembra fosse quello in cui spiegavi gli errori da non fare nel tirare un dritto.Dalla semplicità e dalla chiarezza avevo già percepito che non eri un maestro comune, ma non immaginavo di trovare in te anche un vero esempio.Iniziai a vedere ogni mattina un video e nei viaggi per andare a trovare la mia ragazza mi ascoltavo i podcast (ho scaricato iTunes e ho lasciato un feedback). Verso settembre dovevo decidere che fare, se continuare kick o cambiare. Lessi il tuo articolo dove spiegavi in base a ciò che cerchi la tipologia più adatta di arte marziale. In breve puntai ad uno stile tradizionale e da tre mesi ora faccio wushu.Il mio maestro lo trovo molto valido, anche se nelle spiegazioni devo ammettere che non è cristallino quanto te e che non trova molti espedienti per cercare di far percepire il corretto movimento. L’impegno che ci mette in quello che fa però mi è di esempio ed io mi sono reso conto ascoltandoti che per quanto mi sforzi, cerco sempre delle scuse per giustificare il miolento apprendimento.Da quello che ho visto sei una persona solare, determinata e carismatica.La sete di sapere che hai è contagiosa. Mi piacerebbe riuscire un giorno ad incontrarti anche solo per stringerti una mano e ringraziarti e se va come spero per seguire un tuo seminario.Niccolò Anselmi


Ricevo da qualche tempo i suoi messaggi e devo ammettere che la cosa mi ha sorpreso non poco! Si tratta a mio avviso di un modo di porsi e proporsi veramente innovativo, che riesce a condensare la Sua attenzione verso gli allievi, o comunque chi è interessato alle arti marziali, la sua sicura preparazione in materia e la passione che mette in entrambe le cose. Come già scritto sul canale YouTube, mi spiace veramente tanto non poter prender parte alle Sue lezioni, trovandomi dall’ altra parte del paese ( in Sicilia) ma sappia che anche in questa terra il suo messaggio è arrivato forte e chiaro. Le porgo cordiali saluti, complimentandomi ancora per la chiarezza espositiva riguardo tecniche e concetti. Paco G.


Sei un grande professionista. Michele Spazza  


Io posso parlare solo da “esterno” poiché conosco sì guerriero efficace, il canale di youtube e parte delle risorse messe a disposizione da Enrico, ma non ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente a causa della distanza. Posso però dirvi che la guida sulla flessibilità che ha messo a disposizione gratuitamente è davvero valida, i video sul canale youtube hanno spiegazioni dettagliate ed esaurienti sull’argomento trattato, inoltre Enrico si è dimostrato disponibile con me quando gli ho scritto per avere alcuni consigli. In conclusione ritengo che sia davvero bravo a spiegare e competente in quello che fa, considerando che non ho avuto la possibilità di confrontarmi faccia a faccia con lui. Ale


Per quanto mi riguarda continua così, fai un bellissimo lavoro e sono certo che la condivisione di contenuti di livello come quelli che produci tu costi molto tempo e impegno.Grazie per la tua generosità.Nanni Carta


Ciao Enrico, la newsletter è molto interessante e mi fa piacere riceverla e trovo molto curati anche i video. Credo tu abbia fatto, e faccia, un gran lavoro sulle arti marziali. Ho praticato karate per alcuni anni raggiungendo il primo DAN e basandomi sulla mia esperienza trovo che in genere nelle arti marziali si tenda a rimanere troppo legati al contesto.Per farti un esempio ad una gara un mio compagno (II DAN) guardando il modo di combattere di un altra scuola (approccio meno tradizionale improntato molto su agilità e velocità con posizioni più comode dello shotokan tradizionale) mi disse che per noi non andavano bene quegli avversari e quel tipo di approccio perchè troppo diverso dal nostro…Ma dico io se poi ti capita di dover affrontare una situazione reale poi che fai? Va beh! Soprassediamo.Tornando a noi il tuo metodo mi sembra molto efficace nel cercare le soluzioni migliori dove si trovano per poi riassumerle dando vita a qualcosa di “nuovo”, dinamico e soprattutto funzionale.Arti marziali a parte, quello che trovo interessante è l’idea di studiare qualcosa, qualunque cosa, ai fini della crescita personale più che per un esame o per averne possibili riscontri economici. Poi certo la professionalità sicuramente paga ed è giusto che sia così.Mi scuso di non averti mai dato riscontro, ma ti assicuro di aver seguito sia la newsletter che i video anche sul canale Youtube al quale sono iscritto. Non ho moltissimo tempo tra lavoro e famiglia poi quest’anno ho deciso di prendermi, anche grazie a te, un impegno molto importante e cioè quello dell’università e ti assicuro che, a 18 anni dal diploma e senza frequentare, non è banale.Che dire, ti faccio ancora i complimenti per il tuo lavoro e la dedizione che ci metti, un maestro di arti marziali (ma un maestro in genere) dovrebbe sempre avere lo spirito di educare oltre che istruire e questo spesso non avviene.Grazie a te per quello che fai, continuerò volentieri a seguirti tra un impegno e l’altro,Buon lavoro e continua cosi.Flavio Bellotti


Ciao Enrico! Trovo che le newsletter siano fluide e piacevoli, spesso riportano consigli non solo per un attività fisica efficace ma anche per un buon equilibrio mentale e questo mi fa molto piacere! Personalmente trovo che tu sia una persona di grande Coscienza adatta a trasmettere i contenuti delle discipline senza travisamenti o schieramenti, l’aspetto pratico della tua mentalità genuina del resto è molto apprezzato da chi si convince tramite le evidenze e ciò non può che essere rispecchiato anche nelle newsletter inviate ai contatti! Io sono felice di leggerti in mezzo al mare di email che arrivano ogni giorno dai commercianti più disparati e ti posso dire che queste newsletter non hanno affatto ne l’aspetto ne l’anima di una compravendita, ma piuttosto di un ancora, un faro per la propria crescita personale, sempre con sobrietà e passione! Io sono un tornitore da legno per passione costruisco coltelli e così ti ho conosciuto su YouTube riguardo alle tecniche di difesa da mano armata di coltello (sarebbe un vero smacco farmi colpire dalle mie stesse lame haha). Davide Provolo


Ciao Enrico, ormai ti sento e percepisco come un maestro e un amico. I tuoi consigli sono non solo preziosissimi nei loro contenuti, ma davvero curati e ricchi di significato per chi cerca motivazione, che non è ciò che personalmente cerco io.In questa newsletter che, gratuitamente, metti a disposizione (e posso solo immaginare il tempo che richiede) ho trovato esattamente ciò che mi aspettavo dopo aver visto i tuoi video sul canale YouTube, e sono sempre diversi da ciò che si vede in giro. Purtroppo nella mia zona (provincia diBrindisi) non ci sono corsi o scuole che siano degne di tale nome. Ecco, sono d’accordo con te: una scuola dovrebbe insegnare, non solo rubarti i soldi mettendo a rischio la tua incolumità (perché se tu sei convinto di poter lanciare onde energetiche o lanciare i coltelli come Jack Burton in “Grosso guaio a Chinatown”, e poi basta un bulletto di periferia a stenderti anche solo con un soffio… insomma, la realtà è ben diversa dalla palestra, o meglio scuola, se non sei in grado di acquisire quella che tu definisci “abilità”, giustamente intesa come “capacità” nel senso strettodel termine, ovvero “contenere qualcosa”).Non appena avrò la possibilità acquisterò il tuo corso di boxe da strada, pur non avendo compagni (mi sono trasferito da poco e non conosco nessuno, ma almeno un pezzo riesco a farlo).Inviterei tutti a non prendere questa newsletter come una rottura di balle da cestinare in stile “la lotteria del secolo”, anzi. Personalmente le raccolgo in una cartella creata ad hoc in modo da poter approfondire i contenuti leggendo e rileggendo con attenzione i passi più interessanti,anche quelli più “filosofici”. Al contrario: questa newsletter è una miniera d’oro per professionalità e ricchezza dei contenuti. I podcast non li ho ancora ascoltati tutti, ma quelli che ho ascoltato sono decisamente interessanti. Usi un linguaggio semplice, diretto, pieno diesempi che chiariscono alcuni concetti che in apparenza sono banali, ma andando a rifletterci su sono tutt’altro che scontati. Li ascolterò con attenzione dedicando a quei pochi minuti tutta l’attenzione che meriti.Posso solo augurarti il meglio, ma sappi che invidio (sanamente) i tuoi allievi che sono certo essere consapevoli della fortuna che hanno nell’aver trovato un maestro come te. E’ come trovare una fonte di acqua fresca in mezzo al deserto.Ti ringrazio caldamente io, che non sono altro che un tuo fedele lettore/ascoltatore che ha voglia di imparare, nonostante i 35 anni e l’essere a totale digiuno di arti marziali da un punto di vista “pratico”.Dino


I contenuti sono stati sempre interessanti e voglio complimentarmi con te per l’ottima capacità di linguaggio che, secondo me, non rendono mai il tuo notiziario noioso. Forse nei video sei un po’ impostato, nel senso che ogni tanto ti scappa il sorrisetto da presentatore, però sono molto molto istruttivi. In particolare mi è piaciuto quello sulla frusta.Il podcast non l’ho utilizzato, ma vai avanti così! Buona fortuna.Milo


Volevo dirti che i tuoi contenuti sono molto interessanti e davvero molto utili.Ho letto il tuo libro sullo stretching e guardo ogni tuo video eho visto anche il tuo sito.Ti ringrazio per queste email che mi invii e per tutti i contenuti gratis.Jo Moro


Per prima cosa voglio ringraziarti per il tempo che mi dedichi in modo del tutto gratuito, e senzaconoscerci. Sono mesi che ricevo i tuoi video e le tue newsletter senza che tu mi abbia mai chiesto qualcosa in cambio o imposto delle pubblicità. Ciò che scrivi, a mio parere, sono delle lezioni sia per autodifesa, sia per la vita quotidiana, sono tue esperienze e riflessioni che condividi con noi senza dettare alcun dogma. Ho ascoltato alcuni dei tuoi podcast e a proposito di questi vorrei chiederti di poterne scaricare altri. Prima di chiudere, anche se fuori luogo, vorrei stringerti la mano per un argomento trattato tempo fa e che riguarda ” I Maestri”. Hai ragione da vendere, peccato che siamo così lontani, altrimenti ti ritroveresti un allievo in più. Se apri una succursale da queste parti, avvisami. Giovanni


Caro ed Egregio signor Enrico Luccioli, le dico che grazie ai suoi video e ai suoi insegnamenti , pur non potendo praticare giornalmente tutto cio che mi ha condiviso, comunque ho visto che nulla è impossibile e che soprattutto ci si puo difendere davvero bene e con efficacia, pur con il minimo sforzo e senza fare del male obbligatoriamente… E’ un bravissimo insegnante di arti marziali da difesa e spero di poterla conoscere dal vivo per congratularmi ancora con lei e per questa utile e bellissima scelta di poter dare almeno una infarinatura a chi è un po’ ”pollo” come me o come (per esempio) qualche altra persona , che è insicura o timida… Con lei, piu o meno, finalmente ho imparato qualche mossa per potermi liberare- rispondere se, nel caso piu sfortunato, venissi aggredito in modo brutale e irruento (anche se un po’ di jkd l’ho fatto ). Continui cosi che mi piace moltissimo la sua rubrica e le mando un abbraccione affettuoso. Grazie ancora maestro.Roberto


Ho praticato negli anni, purtroppo in maniera non professionale, varie tipologie di arti marziali o sport da contatto come boxe, kick boxe, un’infarinatura di close combat nell’esercito e aikido ( che non ho assolutamente apprezzato perché lo sentivo anni luce dalla nostra cultura e da quello che io intendevo per arte marziale) , più che per difesa personale per svolgere un’attività fisica sana e piacevole e, come tu hai specificato, l’utilità di queste arti marziali in un contesto di difesa personale é praticamente nullo. Certo la preparazione atletica, fondamentale in uno scontro fisico, aiuta, ma più di tutto sono la preparazione mentale e l’esperienza che fanno la differenza in certe situazioni. La tua onestà intellettuale e la tua sincerità mi sono piaciute moltissimo e dimostrano già di per sè che hai il giusto approccio che dovrebbe avere un ottimo istruttore o maestro. Le capacità tecniche non mi permetto neanche di giudicarle, ma mi sembrano di assoluta qualità, e la tua capacità di spiegare e dimostrare è di ottimo livello e rende tutto di immediata comprensione. Ho trovato sia gli articoli che i video molto interessanti e ben fatti.Attendo con ansia un corso in zona Bologna per poter intraprendere un percorso convoi! Marco Beccari


Apprezzo le tue newsletters, le quali mi hanno illuminato su molti aspetti delle dinamiche fisiche del corpo umano. Purtroppo ho sempre frequentato lezioni di arti marziali sporadicamente, ma se abitassi nelle vicinanze della tua scuola, la frequenterei subito. Penso tu sia un maestro attento e pratico, ti ringrazio inoltre del materiale gratuito che diffondi. J.Logos M 


E’ da un po’ di mesi che ti sto seguendo tramite i tuoi video e i tuoi scritti. Per me sei un buon maestro, continua cosí. Paolo Agnolin


Non ci conosciamo personalmente e dubito ci conosceremo mai: vivevo a più di seimila chilometri di distanza dall’Italia quando mi sono iscritta alla newsletter, chilometriche nel frattempo sono diventati piu’ di settemila.Studio arti marziali da poco più di un anno e mezzo; non è niente, lo so bene, ma lo faccio con grande dedizione quasi tutti i giorni. E’ stato lo studio delle arti marziali a farmi approdare sul tuo sito, perchè ero alla ricerca di approfondimenti, e leggendo qua e là ho capito prestodi aver a che fare con una persona onesta e sincera, e lo ho potuto capire perchè ho letto nelle tueparole qualcosa di molto simile a quello che mi veniva detto dal mio Maestro di allora, persona dicui ho altissima opinione come marzialista e come essere umano.Così ho deciso di iscrivermi alla tua newsletter, pur non conoscendoti di persona, pur non essendoquesto un mio tipico modo di agire: mi sono fidata delle sensazioni che mi venivano dalle tue parole.A distanza di mesi sono sempre più convinta di aver fatto una buona scelta.Da te ho ricevuto link a video tecnici molto chiari e diretti, alcuni su argomenti che già padroneggiavo (perchè il mio ex-Maestro, appunto, è come te) e quindi ho potutoriconoscerne il valore, altri che invece mi hanno decisamente aiutata a migliorare; ad ogni modo questi video si trovano su youtube e volendo fare una ricerca accurata non c’è bisogno di essere iscritti alla newsletter per poterne usufruire.Già solo questo fatto basterebbe a chiarire che quello che fai lo fai con amore e dedizione senza chiedere niente in cambio. Ma c’è molto di più.Perchè il vero valore della newsletter è in certe cose che scrivi di tanto in tanto.Leggendo si capisce che sono cose su cui devi aver pensato tanto e in cui credi con tutto te stesso, lo si capisce da ogni parola.Leggerti mi da sempre qualcosa su cui pensare: sia che si tratti di un pensiero che ho già avuto in forma embrionale e che le tue parole hanno aiutato a formalizzare, sia che mi si presenti uno spunto di riflessione completamente nuovo, anche solo quando si tratta di qualcosa che ho giàfatto mio da molto prima di aver virtualmente a che fare con te…Davvero è sempre un enorme piacere: una fonte di ispirazione che va ben oltre lo studio delle arti marziali, tanto che a volte giro qualcosa ad amici non-marzialisti, ovviamentecitando sempre la fonte, e anche loro sono contenti di leggerti.Per questo ti voglio ringraziare, perchè mi aiuti a diventare una persona migliore, e lo fai nonostante un’oceano di mezzo e sempre senza chiedere niente in cambio.Livia


Ti ho conosciuto dapprima su youtube (colpito dal fatto che sei l’unico che dice come stanno realmente le cose quando ti attaccano sul serio col coltello…) e poi cercando qualcosa di più specifico sul tuo sito imparando ad apprezzarti molto per quello che cerchi di divulgare. Mi piacciono, soprattutto, molto le tue idee a proposito del sacrificio, della volontà e del non sentirsi mai arrivati perchè c’è sempre qualcosa da imparare anche quando si pratica da tanti anni. Io ho passato 20 anni della mia vita in piscina tra nuoto e pallanuoto. Ora sono 10 anni (a breve compio 37 anni)     che pratico aikido e 5 krav maga. Ma cerco di affrontare ogni lezione come se fosse il primo giorno, consapevole però del fatto che oltre ad apprendere, ora devo anche trasmettere a quelli meno pratici di me. Conscio, però, che si può imparare anche dai nuovi arrivati. Anzi…forse sono proprio loro che ti possono insegnare di più perchè non conoscono i movimenti che, per chi è più in alto in grado, sono scontati e quindi automatici. Mi dispiace solo che viva a Cremona, altrimenti, credimi, sarei venuto a trovarti molto volentieri! Lorenzo Di Paolo


Mi permetto di darti del “tu” visto che mi sono abituato al tuo modo amichevole e schietto che usi sia nei video che nella newsletter. Per quanto ho potuto vedere nei video e leggere nella newsletter traspare la tua profonda passione nelle arti marziali e nel diffondere una filosofia di vita che apprezzo e condivido. Io attualmente sono distante da Verona, ma sto pensando magari di partecipare ad un tuo seminario nel prossimo futuro. In tale eventualità mi riservo di contattarti per chiederti qualche informazione in piu’, anche perchè mi piacerebbe fare quattro chiacchiere con te, mi sembri un tipo in gamba e da cui potrei imparare molto. Giulio  


Ti racconto succintamente la mia storia .Nato a Milano, alla età quattordici anni nel lontano 1976 incappo in una strada del centro città, dove dall’ultimo piano di un palazzo provengono rumori di lotta tra persone, urla e grida spaventose.Incuriosito salgo a vedere e mi ritrovo in una palestra di pazzi scatenati che si picchiano con educata violenza sotto la guida di un “giapponesino”, che ho scoperto poi essere il Maestro Hiroshi Shirai, promotore dello stile Shotokan in Italia.Amore a prima vista: mi iscrivo subito alla palestra. Faccio il mio percorso di Karate per circa un ventennio conseguendo il grado di Istruttore che poi, per impegni professionali e familiari, sono costretto a interrompere, ma vivo la mia vita fuori dalla palestra con il profilo onestà “marzialista”, che accompagna i miei pensieri e la mie azioni e che ha positivamente influenzato anche il mio profilo professionale.Ho ripreso da 5 anni, con costanza, approfondendo anche gli aspetti più filosofici e culturali alla scoperta delle altre discipline, che fanno parte del grande mondo delle arti marziali.In questo senso l’incontro virtuale con te, la tua palestra e le tecniche di difesa personale (che ho studiato grazie ai tuoi video gratuiti) stanno davvero accrescendo le mie conoscenze.Ho letto poi le mail che hai inviato in questi mesi con grande interesse e sono state per me insegnamento di vita, al punto che ho spesso voluto leggerle ai miei figli in famiglia ed ai miei allievi in palestra .Sono assetato di ciò che con costanza mi invii, ti ringrazio perché ne capisco la profondità e ne apprezzo la gratuità .Sicuramente il tuo impegno e le tue competenze sono al servizio del sociale e contribuiscono a fare un mondo migliore.Con stima.Marco Rusconi


Trovo molto interessanti le Newsletter che ricevo, apprezzo soprattutto la tua comunicazione: si vede che sai di cosa parli, in un mondo variegato come quello delle Arti Marziali dove purtroppo trovi tanti ciarlatani che vendono false certezze, che poipuntualmente si rivelano inefficaci nell’emergenza.Apprezzo anche l’onestà intellettuale di chiarire fin da subito che i tuoi corsi hanno un certo costo.Questo perché esistono un sacco di corsi “a basso prezzo, è solo il mensile” che poi però per andare avanti “devo comprare l’uniforme” oppure “devi fare gli stage”, gl iimmancabili “esami” e poi man mano che sali di grado le inevitabili “lezioni private con i super maestri” .Continua così, l’unico problema che hanno già sollevato in molti è che sei lontano dalla mia Toscana.Daniele


Quello che hai scritto è vero: la tua newsletter non ha il fine di pubblicizzare niente, perché si vede che il tuo unico scopo è quello di dare consigli sinceri a chi decide di ascoltarli. Non ho ancora letto tutte le e-mail che mi hai inviato, ma di quelle che ho letto alcune capitavano proprio al momento giusto, perché mi hanno aiutato a riprendere la direzione; sono state ispiranti. Come ho già detto il tuo scopo non è farti pubblicità, ma è proprio questo che ti fa pubblicità: quando qualcuno come me vede la tua sincerità si fa una buona idea di te. Quindi se a me venisse voglia di praticare arti marziali sceglierei la tua scuola (abitando a Verona), oltre che per la tua professionalità, anche perché mi hai dato una buona impressione di te come persona. Luca


Guardo molto volentieri i tuoi video, il podcast invece non ho avuto ancora occasione di ascoltarlo, non perchè sono refrattario a nuovo (o così spero) ma per mancanza di tempo, veramente. Trovo la tua didattica autentica, l’esposizione è molto chiara e alcuni tuoi video sono per me quasi dei capolavori, quello sulla difesa dal coltello o quello sulle schivate per esempio. Io sono un praticante, modesto, di judo, e in questi video ho trovato molte cose che smontano un po’ i miti che ci insegnano in palestra.     Inoltre colgo un messaggio educativo molto importante sull’umiltà, il lavoro e l’impegno e praticando judo sono corde per me molto sensibili e le ho colte immediatamente. Dario


Sono un ragazzo di 16 anni e sono 11 anni che pratico arti marziali, e da un paio d’anni in modo agonistico, in particolare karate, che è quella che di più mi ha accasciato (anche se in questi anni anni ho avuto modo di girarmi tante palestre e cercare di apprendere il più possibile). Questo mondo mi affascina tantissimo, ogni momento che ho a disposizione lo passo a migliorarmi in senso largo.Tu non sei stato da meno a fare ciò.Ti seguo da ormai molti e molti mesi, prima su youtube e subito dopo anche qui sulla newsletter e sui podcast (anche sul sito ) insomma, posso considerarmi un tuo fan ma penso di stare a divagare ora.Tornando al fulcro del discorso: i tuoi contenuti sono qualitativamente eccellenti , non solo video, ma anche scritti o podcast. Tant’è che ad ogni ‘puntata’ riesco sempre a scoprire cose nuove.I podcast secondo me è il contenuto (fuori youtube) migliore che porti, sono abbastanza lunghi da far capire il concetto in maniera perfetta ma anche non troppo pesanti e prolissi.Molto spesso, quando vado a correre o in bici, al posto di sentire la musica metto un tuo podcast in sottofondo che mi accompagna perfettamente e mi coinvolge.Poi non sottovalutiamo la miriade di argomenti che tu tocchi.Sono sempre legati alle arti marziali, ma si agganciano e danno molti spunti di riflessione, anche sulla vita di tutti i giorni.La newsletter non è da meno, solo che per ovvi motivi da meno spazio alla tua creatività.Tu rimani tuttora il canale che porta i migliori contenuti sulle arti marziali in Italia e questo è un giudizio obbiettivo e con cognizione di causa. Tanta stima Enrico!Ps:mi hai fatto talmente appassionare alla tua persona che sto valutandoseriamente di venire all’università a Verona e non a Padova come avevodeciso (sono abruzzese)!Mario


Prima di tutto ti ringrazio per tutto quello che fai. La tua newsletter è fantastica e sempre piena di ottimi consigli sui quali mi ritrovo e che condivido pienamente. Ti ringrazio per aver messo a disposizione le tue risorse e ho provato il tuo manuale sullo stretching che ho trovatoveramente utile, soprattutto per la parte in cui spieghi come affrontare lo strentching nelle arti marziali in generale.Quello che mi colpisce di più però è ciò che dici in generale sulla vita e questo mi rende davvero felice di essermi iscritto al tuo canale. Spero quindi che il tuo progetto vada sempre avanti; per me è grande fonte di ispirazione.Mattia Argentino


Posso dirti che mi sono iscritto alla newsletter dopo essere incappato per caso su un tuo video su youtube.Nel video (oltre ad aver percepito che ti proponevi con serietà e ironia allo stesso tempo, due cose che apprezzo) ho potuto verificare che proponevi delle idee interessanti e anche controcorrente (o controintuitive come dici spesso tu) che mi hanno incuriosito.Da praticante di arti marziali da almeno due decenni con una mentalità aperta verso qualsiasi forma di arte marziale (le AM non sono una religione in cui si crede ma uno studio che si fa), ma costretto per ragioni di tempo e gusti a praticarne solo una (Aikido), posso dirti che incuriosito da quello che divulghi e dal come lo divulghi, se fossi vicino al tuo luogo di insegnamento, di sicuro avrei fatto una capatina per provare dal vivo e, perchè no, diventare un tuo allievo (età e acciacchi permettendo).Non essendo purtroppo a portata di mano, penso che se un giorno mi capiterà di passare da quelle parti, non mancherò di fare una visitina con annesso test dal vivo o magari di organizzarmi nel caso tu faccia eventuali stage conoscitivi magari anche in giro per l’Italia.Max


Da quando mi sono iscritto alla tua news lette leggo con molto interesse tutto ciò che mandi e trovo stimolante quello che scrivi perché va al di là dell’argomento difesa personale contenendo aneddoti ed esperienze di vita. Guardo e riguardo molto volentieri anche i video che pubblichi su YouTube e ne apprezzo la chiara esposizione degli argomenti, traspare tutta la tua competenza in materia e la capacità di trasmettere conoscenza sempre con un sorriso. Ho ascoltato tutti i podcast che hai pubblicato, li ho trovati interessanti, spero ne potrai pubblicare ancora in futuro. Purtroppo non abito a Verona e fintanto che non ci sarà un tuo allievo che insegni in una palestra vicino a dove abito, mi dovrò accontentare di praticare in una associazione aziendale che sta nascendo per l’insegnamento del T’ien shu. Grazie del tempo che dedichi a tutti noi e buona continuazione. Claudio


Mi sono ritrovato molto nei tuoi scritti perché ho vissuto sulla mia pelle la presenza di un maestro di arti marziali non maturo e soprattutto non in grado di insegnare. Prima di trovare te su internet ero abbastanza rassegnato…. Pensavo di non poter trovare un maestro di arti marziali nelle mie corde. Sono un piccolo imprenditore e la mia attività mi porta via circa 15 ore al giorne, finisce che la sera sono stanco morto.I weekend spesso volano per cose di casa / famiglia. Tu stai in quel di Verona, io a Brescia: per venire da te ho forse un ora e mezza di macchina. Se fossimo più vicini sarei già lì da quando ho letto la tua prima mail.Paolo


Trovo molto interessanti i tuoi argomenti, aspetto sempre una tua mail affinché io possa passare un momento di relax. Francesco Russo


Innanzitutto ti ringrazio per il materiale ed il tempo che metti a disposizione di noi marzialisti, frutto evidente di studi plurisettoriali che hai compiuto nel tuo iter formativo. I tuoi video sono occasione per me di studio e riflessione, e li considero altamente qualificati e formativi, se in successione indirizzati ovviamente ad una pratica intensiva, perché nel nostro settore, come affermava il buon Bruce Lee, l’importante è “fare”. Apprezzo molto anche i tuoi sforzi per esporre con chiarezza le varie tecniche, ci riesci appieno. Costituisci anche tu, almeno per me, ma son certo per molti, motivo di stimolo, per proseguire su questa strada meravigliosa, fonte di crescita fisica e spirituale per tutti coloro che la percorrono. Enrico Tomaselli


Ciao, anche se non ho tanto tempo di seguire tutta la newsletter ho trovato molte cose interessanti, soprattutto quelle sull’autodifesa. Matteo Pucci


Innanzitutto ti ringrazio per queste newsletter a titolo gratuito e immagino quanto possa costarti il fastidio. I tuoi consigli si stanno rivelando molto utili sia dal punto di vista fisico che emotivo dando maggiore sicurezza anche nelle strade o quando vado a casa che devo prendere per forza vicoli isolati per arrivarci. E quindi nulla ti ringrazio ancora. Anonimo


Ho trovato subito interessanti i tuoi video. Fatti molto bene e chiari senza tanti fronzoli. Io frequento un corso di Krav maga da due anni; lo frequento, non tanto perché voglia fare chissà che, ma per acquisire una certa sicurezza in generale e per conoscere meglio le potenzialità cheil nostro corpo può offrire. Per tornare a te, sono contento di essermi iscritto alla tua news letters, con la quale affronti un sacco di argomenti, sempre interessanti perché visti da prospettive diverse. La vita é il dono più grande che abbiamo ricevuto, per cui non vale la pena rischiarla per difendere 10€ per esempio. Non sono tanto bravo a scrivere; voglio terminare questa mia risposta augurandoti buon lavoro e di continuare questo percorso online che ritengo davvero utile.Maurizio


Grazie per tutto il tuo materiale. Continuerò a seguirti sperando di acquistare il corso e praticarlo. Anonimo


Per caso mi sono imbattuto nei tuoi video su YouTube, tra davvero troppe buffonate sull’argomento “difesa personale” ho trovato i tuoi video naturali, espliciti, realisti e concreti. Onestamente non ho mai partecipato a nessun corso simile, sono solo una persona sportiva che ha superato le 44 primavere. Mi alleno per salute ed aspetto fisico. Trovo però piacevole scriverti e ringraziarti per le tue email. Sempre piacevoli e mai tediose o ripetitive. Evitare lo scontro fisico è quasi sempre possibile, se ciò non fosse porto con me un teaser! 🙂 o cmq l’essere una persona atletica e allenata mi ha sempre permesso di non trovarmi al tappeto. Ciò non toglie che è sempre molto interessante ogni tuo video ed anche le relative e-mail che ricevo. Quindi Grazie e buon proseguo di lavoro! Se avessi avuto un professionista come te nella mia città sarebbe stato un onore e un piacere partecipare ai tuoi corsi! Lanfranco De Marchi


Mi fa molto piacere ricevere le tue Newsletter in quanto non sono assolutamente invadenti, anzi per me sono molto istruttive e semplici.Agostino Cogotti


Non sono molto brava con le parole, ma posso confermare che ogni settimana aspetto con piacere ogni e-mail della newsletter. Sono sempre esposti argomenti (marziali e non) sempre interessanti su cui riflettere e maturare. Io stessa ho provato sulla mia pelle i consigli del suo Guerriero Efficace (sia del Podcast che dei post della Newsletter) e devo dire che hanno migliorato il mio approccio allo studio universitario (molto ansioso, ora un po’ meno e studio meglio) e nel campo marziale (è una storia un po’ lunga, ma seguendo i suggerimenti per riconoscere un cattivoinsegnate, ho cambiato maestro e adesso, con quello attuale, mi trovo molto meglio).Mi dispiace di non aver la possibilità di incontrarla (sono molto lontana da Verona) per ringraziarla, ma spero di riuscire un giorno a venire ad un suo stage. Le faccio un grande in bocca al lupo per il suo lavoro e le auguro che continui a darle tante soddisfazioni in futuro. Alessia Leoncini


Sono uno shodan d aikido, che ho praticato per dieci anni con regolarità. Da due simpatizzo per il Kali ed da uno pratico boxe con regolarità tre volte a settimana. Ho conosciuto molti marzialisti e vari maestri, mi sono confrontato tanti. Posso dire che mai nessunocome te mi ha aperto gli occhi su tanti aspetti morali delle arti marziali e la loro stretta relazione con la vita reale, sia grazie alla newsletter che al podcast, di cui sono un fan sfegatato. Faccio il fisioterapista e certi concetti che esprimi li uso per motivare anche i miei pazienti, soprattutto chi viene da un brutto incidente. Sicuramente sono diventato una persona migliore grazie a tutto questo e spero di sdebitarmi in parte venendo anche a qualche tuo stage ed attendo con impazienza il tuo libro. Sei una specie di nuovo Bruce Lee per me. Grazie di tutto.Ago 


Trovo che il tuo lavoro sia ottimo e davvero utile, non solo per chi pratica arti marziali ma anche per chi non le pratica. Dico tutto questo da praticante di arti marziali. La scoperta del tuo lavoro è stato per me molto importante e interessante, perché ho scoperto che il mio modo di concepire le arti marziali e tutto ciò che esse, nel loro complesso, rappresentano e possono insegnare alle persone è condiviso da altre persone (e professionisti) come te.Credo che tutto il tuo lavoro possa risultare davvero utile per molte persone. Da quanto proponi con questa newsletter, passando per gli articoli presenti su “guerrieroefficace.it”, fino ad arrivare ai video didattici che proponi gratuitamente su Youtube. Trovo inoltre molto interessante il percorso che hai deciso di intraprendere con la tua nuova disciplina InWarrior, perché trovo sia molto utile oggi, specialmente in Italia, proporre una disciplina che strutturi un percorso mirato e ben programmato per la difesa personale.Discorso a parte merita il podcast, veramente ben ideato e anche questo molto utile che, insieme agli altri strumenti che metti a disposizione, aiuta a chiarire come il mondo delle arti marziali e della difesa personale sia un mondo molto complesso e al tempo stesso affascinante e che tutto questo può portare ad avere, oltre ad un miglior controllo del proprio fisico, della propria mente e delle proprie capacità combattive, anche ad un miglioramento personale. Infatti, un buon percorso di arti marziali tempra l’intera persona e non solo le singole componenti legate al combattimento fisico. Perciò il podcast trovo sia molto interessante e ben fatto proprio per questo; spiega molto bene come e in cosa le arti marziali possano essere applicate nella vita di tutti i giorni per affrontare le sfide quotidiane e conoscersi ogni giorno sempre un po’ di più. Aggiungo che il podcast mi ha colpito favorevolmente anche perché spiega cose che ho imparato con il tempo e che condivido pienamente e ascoltare un parare esterno e ripeto, di un grande professionista come te, è stata unapiacevole scoperta.Ci tengo molto a dirti che apprezzo e condivido a pieno il tuo lavoro e credo che questa idea di condivisione sia solo un valore aggiunto che non può che far bene al settore delle arti marziali e alle persone che avranno la fortuna di imbattersi nel tuo lavoro.Spero un giorno di potermi allenare con te nonostante io non sia di Verona.Intanto ti auguro un buon lavoro e tante soddisfazioni perché, anche se non ti conosco di persona, per la dedizione e l’impegno costante che dimostri e che metti nelle arti marziali trovo siano più che meritate. Domenico Giampetruzzi


Ritengo molto interessanti i contenuti delle tue Newsletter, in quanto stimolano l’introspezione negli individui, questo permette una maggiore consapevolezza la quale ci aiuta nel percorso di conoscenza della nostra vita. Lo sport, è un modo sano di crescere. La tua disponibilità e la dedizione che metti, siano un modello per tutti quelli che amano lo sport e la vita. Continua su questa strada. Grazie. William


Ciao Enrico volevo ringraziarti per le numerose perle di saggezza insegnamenti consigli che metti a nostra disposizione ogni giorno! Ti trovo preparatissimo! Hai una cultura eccezionale ti trovo un vero fiume in piena,mi colpisce molto il tuo sistema di insegnare, rendi tutto molto più semplice e chiaro da capire! Mi stupisci perché sei un ragazzo giovane ma allo stesso tempo hai un bagaglio conoscenza ed esperienza davvero notevole!ci metti davvero tanta passione e amore.Ho visto un sacco dei tuoi video sul canale di YouTube materiale molto ben fatto! C’è di tutto! Si può approfondire ogni dubbio! In questo momento sto leggendo il tuo libro! È davvero ben fatto e lo consiglio a chiunque! C’è davvero tanta tanta roba dentro! Ed io me lo voglio gustare per bene! Ti faccio i miei complimenti perché raramente mi capita di trovare persone che ci mettono l’impegno e la professionalità che ci metti tu in ogni singola cosa… grazie ancora di cuore e a presto! Moreno da Venezia


Ho sempre trovato affascinante leggere la vostra newsletter, mi ha tenuto occupato e mi ha aiutato a riflettere, ed anche a ridere per certe storie che ho letto, se letto, anche se in modo superficiale si possono trivare dei buoni consigli.
Se invece letto con attenzione delle belle riflessioni sulla quale passare tutta la giornata a ponderare. Pietro Sell


Da parte mia come insegnante e praticante, ammetto che quanto finora ho visionato e ascoltato dal Maestro Luciolli , è assolutamente utile e lo consiglio a tutti esperti principianti Maestri e istruttori. Oltre ai filmati è opportuno farsi accompagnare anche dal podcast poiché i contenuti sono assolutamente di grande aiuto. Tutto il materiale è frutto di uno studio approfondito , che emerge da una grande passione ma soprattutto di un lungo e non indifferente sacrificio ampiamente correlato da indubbia esperienza. Non mi dilungo oltre, solo consiglio vivamente di prendere visione del materiale è l ‘ unico sistema per comprendere ciò che ho scritto poc’anzi, ad ognuno poi la propria opinione. Sicuramente mi sento di rivolgere a te caro Enrico un sentito ringraziamento, sono poche i Maestri come te . Un caro saluto Mirko.


ciao Enrico, perdonami se sono stato avido di parole con te. quando ho visto il tuo primo video dopo qualche secondo ho pensato: questa persona ha capito veramente le arti marziali, è un vero Maestro. posso imparare moltssimo da lui. fin’ora non ho mai cambiato idea. sarei un allievo 46n molto motivato, Io ti ho già scelto come mio maestro. ad ottobre se mi accettrai, inizierò a frequentare il tuo corso. da ottobre a dicembre non lavoro, ho avuto la fortuna durante il servizio di leva svolto col grado di tenente, di studiare “aic”: addestramento individuale al combattimento, la mia prima vera esperienza reale di difesa personale ma anche di attacco. I sergentoni istruttori erano dei giganti imbattibili, ed io però non avevo paura. mio fratello è anche lui un gigante imbattibile, e la lotta con lui, frequentissima, mi ha insegnato sin da bambino a non avere paura di un gigante e che un gigante può uccidermi con un solo colpo. Sono un artista come te ma non posso definirmi un artista marziale, sono solo un appassionato. ho iniziato a praticare il taiji stile chen in una palestra per un anno. poi circa tre anni fa ho iniziato a studiare ma da solo “il bastone del diavolo matto”. (shaolin feng mo gun). ho iniziato a studiare ma sempre da solo, il bastone del guerriero fantasma. ma la verità è che da settembre o forse di più non pratico più niente, per questo dopo poco mi sono ammalato…e so che non guarisco finche non pratico…ho già imparato moltissimo da te, e sicuramente continuerò ad imparare moltissimo da te. le mails ricevute da te sono oro per me…e tu che mi dici? come va con la musica? lo sai che sono anche un musicista? scommetto che hai già imparato tantissimo…spero di incontrarti presto, ma ovviamente quando vuoi tu, un grande abbraccio grazie, Massimiliano


Purtroppo la mia posta elettronica è una discarica di mail di spam e promozioni, quindi capita che mi perda qualche tua mail, ma quando ho tempo mi fa sempre piacere leggere ciò che scrivi e ciò che condividi con noi. Sono sempre letture appassionanti e molto interessanti, nonostante fossi il primo ad essere molto scettico al riguardo (mi aspettavo iniziassero mail di spam poco utile/interessante), potrei consigliare a chiunque appassionato l’iscrizione al tuo canale e alla newsletter. Ti ringrazio ancora per tutto il materiale, purtroppo sul podcast non posso ancora darti opinioni (troppo poco tempo per visualizzare tutto il materiale purtroppo hahahaha), ma per il resto, 10 e lode! Ancora complimenti per tutto il lavoro che svolgi Lorenzo Bozzi


Ciao Enrico, io ormai dalla prima volta che ho visto il sito che ti seguo! vedo i tuoi video, leggo gli ebook ecc… e confermo dicendo: no questa newsletter non frega assolutamente le persone! anzi penso che dovrebbero esserci più insegnanti come te, professionali e onesti che dicano le cose davvero come stanno e non che vendano illusioni. E poi trovo che molte delle tecniche che spieghi siano davvero utili, sai spiegare le cose in maniera comprensibile per tutti, quindi, continua cosi! e ancora complimenti! 🙂 Sara


Ti ringrazio per le risorse che metti a disposizione e ti posso dire che, anche se non per mancanza di tempo non sono riuscito a leggere tutte le mail, il canale Youtube e il podcast mi stanno aiutato molto nella mia crescita come marzialista. Nonostante io sia molto impegnato, mi risulta semplice ascoltare le risorse audio della newsletter e guardare i tuoi video, inoltre mi fanno sentire vicino a te. Kakashi


Ciao Enrico ti scrivo perche guardo i tuoi video, volevo davvero farti i miei complimenti per le tue spiegazioni che fai nei video.
non aggiungo altro perche tu fai la differenza. Stefano Zachi


Le discipline marziali mi hanno sempre affascinato ed ho praticato per diverso tempo qualcosa di simile (capoeira), pur essendo interessato ad altri sport ed attività. La difesa personale è uno degli ambiti che vorrei sviluppare. Nelle descrizioni dei “cattivi maestri” ho rivisto parecchie persone incontrate in questi anni. Mi occupo di movimento per motivi professionali (sono un fisioterapista) e purtroppo alcune situazioni si possono riscontrare anche in ambiti diversi dalle palestre… Ho trovato molto stimolante la parte motivazionale, tanto che dopo qualche anno di fai da te infruttuosi ho iniziato a prendere lezioni regolari di chitarra. Direi che è valsa la pena leggere le mail. Abito a Bassano del Grappa, vicino a Verona ma non abbastanza per iscrivermi ad un corso regolare. Nel frattempo sto leggendo con interesse il libro che hai da poco dato alle stampe e cerco di mettere in pratica alcuni allenamenti di base che suggerisci. Spero di avere la possibilità di incontrarti in futuro , complimenti per il lavoro che svolgi e per il sorriso sempre presente. Diego Alberton


Salve, penso che chiunque possa praticare con te Enrico sia già un privilegiato.. Dal mio punto di vista e da praticante anche io, posso notare una grande passione e professionalità straordinaria sia nelle tecniche che nell’esposizione nel modo di farle vedere e di spiegarle. Chiunque dovrebbe avere uno come te per poter imparare e ultimo e non ultimo la grande e brillante organizzazione del tuo lavoro cioè i vari blog i siti i podcast ecc. Chissà se un giorno potrò conoscerti al di là Delle Arti Marziali. Oss. Marco Magnani

enrico luciolli messaggio


Ciao Enrico, Mi chiamo Daniele Virginio e sono un ragazzo di Trieste, ti ho conosciuto all’ inizio del tuo canale e non ho mai smesso di seguirti, ho iniziato il mio percorso marziale con il Ninjutsu per dopo buttarmi sul silat e sul kali, e devo dirti che ti sono assolutamente grato, anzi! L’ intera “Palestra” che abbiamo messo su ti è grata! Siamo 15 ragazzi (tutti tuoi fan) che mettiamo a conoscenza le nostre abilità  (e le informazioni prese anche dai tuoi video) e le mettiamo a disposizione di tutti i ragazzi che hanno piacere di allenarsi con noi, abbiamo una piccola palestra di 40 metri quadrati nella periferia di Muggia e a volte siamo anche in 30 ragazzi che ci alleniamo, ovviamente nel rispetto della sicurezza. Ognuno di noi mette qualcosa, chi karate chi judo chi jiujutsu chi muay thai chi kali… cambiare l’ Italia a colpi di arti marziali non è solo un idea, può essere attuata! Grazie a te e a tutto il tuo staff per averci fatto vivere una bellissima esperienza


Beh, innanzitutto grazie per gli ottimi consigli che ricevo da te ogni volta. Pratico da un paio di anni arti marziali che mi fanno stare ottimamente sia nello spirito che nel corpo, ho 49 anni ed intendo seguire questa stimolante ed interessante disciplina per sempre anche perché credo che l’arte marziale diventa, nella vita di chi la pratica seriamente sempre piu un modo di essere e credo sia proprio per questi concetti che non mi sono ancora disiscritto dalla tua utilissima newsletter che, grazie a te ed ovviamente ai tuoi sempre saggi consigli ho sempre qualcosa su cui riflettere ogni giorno. Una forte stretta di mano da Stefano dalla provincia di Ferrara


All’ inizio ero diffidente poi sono stato conquistato dall’amore, si proprio così, dall’ entusiasmo e pure dalla precisione linguistica di ogni tua spiegazione. Mi ha conquistato il tuo decalogo circa i”falsi maestri” mi ha fatto capire che
sono capitato nella palestra giusta. Sempre così senza meditare troppo: i video, molto chiari e nello stesso tempo
i tuoi continui richiami, le citazioni tratte dalla tua esperienza pratica, i dati che fornisci circa il ritiro nei primi tre anni dalle
arti marziali. Il continiuo richiamo a “Quanto tempo vuoi investire se pensi di dedicarti alle discipline marziali”. Trovo tutto
estremamente serio, professionale. Letto bene più che incoraggiamenti i tuoi sono avvertimenti che ancora di più mi stimolano a continuare. Aldo Compagnoni


Gentile Maestro Enrico Luciolli  la ringrazio di cuore per i suoi video sono motivo per me di grande riflessione. Andrea


Da quanto seguo la tua newsletter, riesco ad avere un atteggiamento più positivo, rispetto a                                                             questa giungla quotidiana che è la vita. Mi piace molto il tuo stile nell’esporre le cose e come con semplicità spieghi le cose senza troppi tecnicismi che rimarrebbero incomprensibili a molti. E in generale trovo i contenuti della newsletter e dei podcast stimolanti e interessanti. Simone


Ciao Enrico , mi chiamo Stefano, vorrei veramente ringraziarti per le tue mail. Sono proprio interessanti e ricche di preziosi consigli e insegnamenti. Quelle che più mi hanno colpito, le ho stampate e ogni tanto me le rileggo perchè mi aiutano ad andare avanti e a non mollare, mi aiutano a continuare con costanza e impegno il mio percorso di allenamento. Purtroppo al giorno d’ oggi ci sono tanti venditori di fumo che propongono la strada breve e senza fatica, promettendo risultati grandiosi, senza sforzo e in poco tempo. Questo agli occhi di molti può risultare veramente attraente e comodo, ma se si fa un attenta analisi si capisce che è impossibile. Anche io ci ero cascato ma ho avuto la fortuna di conoscere i tuoi video e il tuo blog.Voglio farti un in bocca al lupo per la tua attività di maestro e di guerriero e spero un giorno di vedere una tua palestra anche nella mia città. Grazie di tutto. Stefano


Sono stupito dalla profondità della sua conoscenza delle Arti Marziali e non dubito che lei penserà il contrario perché da tutto quello che lei condivide traspare una consapevolezza dei limiti che coglie solo chi è veramente preparato.
Non le nascondo che mi spiace di abitare troppo lontano per seguire personalmente i suoi corsi ma approfitterò di ciò che lei mette a disposizione di acquistabile online. Ogni sua condivisione suscita entusiasmo e travalica, come nel solco dei migliori, il solo aspetto marziale. Grazie, Emilio Cellamare Trieste.


 

Risorse del sito: eccellenti. Non saprei come altro definirle. Ottime per un principiante che vuole iniziare o per un esperto di altre arti marziali che vuole approfondire il mondo della difesa personale.
Newsletter: non leggo ogni mail e spero mi perdonerai per questo. Il motivo è che seleziono molto in base all’oggetto e alle prime righe della stessa e in aggiunta sono spesso impegnato con tirocini e/o studio e mi dimentico di leggere una mail che poi rimane archiviata. In ogni caso vedo che sei molto bravo a cambiare target: a volte sono indirizzate a ragazzini, altre volte a chiunque, altre volte a chi ha una maturità o un’esperienza diversa da un semplice adolescente appassionato di arti marziali. Mi piace molto e spero di imparare ancora molto da questa corrispondenza. Inoltre il fatto che racconti anche fatti personali e a te cari riesci a trasmetterlo molto bene, di conseguenza sento spesso un forte attaccamento quando leggo le tue storie e cerco di fare mia l’esperienza che cerchi di trasmettere. E ti ringrazio molto per questo.
YouTube: un canale molto professionale e interessante. Purtroppo con poca visibilità rispetto a quanto ti meriti, ma si sa che YouTube Italia è un po’ particolare come pubblico. Non fartene un cruccio e, anzi, sii orgoglioso per tutto quello che stai costruendo e hai già raggiunto. Ti confido che studio a Pavia ma che sarei entrato anche a Verona come punteggio. Un po’ mi rammarico di essere qui e non poter avere l’onore di essere un tuo allievo. In ogni caso continua così, apprezzo particolarmente il fatto che adatti spesso i tuoi video al pubblico di giovanissimi che sai di avere e che quindi deve sapere difendersi senza danneggiare un compagno di scuola, magari. Potrei paragonarti al maestro Miyagi come positività trasmessa e a Jackie Chan come simpatia, sperando che ti facciano piacere come paragoni. Marco Casarotti 


Mi sono avvicinato alla tua newsletter in quanto pratico arti marziali da parecchi anni e sono sempre alla ricerca di nuovi spunti. Trovo che il tuo lavoro sia serio e professionale. Ho anche acquistato il tuo libro e lo sto leggendo con molto interesse.
Ti ringrazio molto dei contributi che hai pubblicato, non è facile trovare in rete materiale che abbiamo valore, per giunta distribuito gratuitamente. Grazie. Marco


Buon giorno Enrico. Ho sessant’anni e a ventisei ho conseguito il 2° dan shotokan. Da allora in realtà non ho mai smesso di pratricare, giornalmente in casa non avendo la necessità di andare in palestra per avere un allenatore e dopo due interventi di protesi alle anche. Ai tempi ci si menava davvero, non era tanto uno sport quanto un’arte marziale specifica (Hiroshi Shirai era il nostro mentore). Trovo i tuoi video onesti. La realtà di strada è ben diversa dalla palestra.  Ciao e grazie. Nedo


Ho iniziato a seguirti quando a settembre ho deciso di iniziare a praticare la boxe e cercavo un video su come indossare le bende, e ho scoperto il tuo canale (quel video a volte lo guardo ancora adesso). Ho iniziato a scorrere tutti i video, ho scoperto il blog e ho ascoltato quasi tutti i tuoi podcast, e più andavo avanti più mi rendevo conto che ciò che insegni e trasmetti va oltre le arti marziali, perché sono insegnamenti applicabili a qualunque ambito della vita (famiglia, lavoro, rapporti personali,…). Vorrei ringraziarti molto perché in Italia soprattutto trovare persone oneste che lavorano per passione se ne trovano sempre meno, e tu sei una di queste. Continuerò ovviamente a seguirti e a fare sempre più miei gli insegnamenti che quotidianamente porti con grande umiltà. Sergio Smaniotto 


Mi chiamo Orazio e prima di tutto voglio fare i miei più sinceri complimenti per l’iniziativa che porti avanti. Ho trovato per caso i tuoi video su YouTube perché cercavo qualche suggerimento per tenermi in forma. (Sai com’è: un video tira l’altro… …e salti di argomento in argomento, fino a ritrovarti a vedere tutt’altro)
Devo dire che mi sono giovato del tuo ebook sullo stretching e di lì in poi ho letto con grande attenzione e interesse le mail.
I video sono molto ben fatti e danno prova che sei un Maestro serio e competente. Da molte cose che dici si capisce che non vendi fumo e che niente è facile ed immediato come vorrebbero fare pensare altri sedicenti maestri. Anche se non pratico un’Arte Marziale, trovo comunque applicabili alla mia vita i consigli che dai nella newsletter. In fondo si è “Guerrieri” prima di tutto nella testa, nell’impegnarsi, nel cercare di migliorarsi giorno dopo giorno. Anche per questo motivo voglio ringraziarti per la bella testimonianza che dai sulle Arti Marziali: praticarle vuol dire MIGLIORARSI!!! Orazio Sturniolo  


Ciao Enrico…ti do del tu perché per me é come conoscerti di presenza. Penso di aver visto il 95% dei tuoi video e mi hanno fatto cambiare il modo di vedere la discipla che seguo. Io pratico AIKIDO da 10 anni(Zurigo), tu sai bene che  é una delle poche arti marziali che non ha scopo di far male all’avversario…ma di eseguiere l’esercizio in una forma elegante e precisa.
Ma ritornando ai tuoi video, ho confrantato tante cose che tu hai spiegato e in realtá molto di quello che si fá, é piú a livello ditattico che efficace nell’insieme….ma sto cercado non di creare una nuova disciplina (non mi permetterei mai….e troppo poco quello che ancora so) ma sto cercando di togliere e migliorare con i tuoi consigli i vari esercizi che si eseguono…..
Spero sempre che tu vada avanti con i video….
Cordiali Saluti Vincenzo


Ciao Enrico, Ti seguo ormai da parecchio tempo e trovo che i tuoi video siano strepitosi ,la tua chiarezza nello spiegare è notevole, ammiro in oltre il fatto che racconti le cose come stanno senza illudere nessuno e che i super poteri ahimè non esistono. Leggo anche i vari articoli che pubblichi,aneddoti ecc… Sono interessanti ,ma a volte li trovo un po’ troppo lunghi 🙂
Continua così le tue conoscenze sono vaste e io ne faccio tesoro. Alessandra Randaccio 


Grazie mille, con le tue guide, lezioni mi hai aiutato veramente tanto, ti ringrazio per quello che hai fatto e ti auguro tutto il meglio. Fabio botti 


Innanzitutto ti devo un grandissimo Ciao e un Grazie ! Ti ringrazio moltissimo per le tue newsletter che ricevo, devo dire che sono molto utile e interessanti  ammiro moltissimo i tuoi consigli, punti vista e magari anche esperienze di vita. Ti fanno pensare tanto sulla vita, ma non cose esagerate ma spesso e volentieri su cose di tutti i giorni.
Devo dire che forse mi hai cambiato, ovviamente in meglio. Soprattutto amo la parola “costanza”, da quando l’hai usata e e hai parlato mi è entrata nella mente, dandomi la forza, la spinta che oggi mi spinge a non mollare mai. In particolare negli allenamenti. Inizialmente rispondevo a qualche email, però non sapevo se le ricevevi o avevo paura di disturbare spero di ricevere alte newsletter e di comprendere al pieno gli insegnamenti dati nelle precedenti. In futuro comprerò anche il libro da te scritto, sono già passato per il sito e guardato video e letto i consigli. In conclusione ti faccio un grandissimo saluto e ti dico un gigantesco GRAZIE per tutto. Per le email, video consigli e altro ancora
Spero di esserti stato d’aiuto e alla prossima! XD Riccardo Orlandi 


 

Su radio 24 puoi trovare il mio intervento nella trasmissione di Gianluca Nicoletti sulla difesa da coltello.

enrico luciolli radio 24